×

La nonna della bimba picchiata dal patrigno: “Non mi dicono niente”

La nonna della bambina picchiata a Genzano: "Non la vedevo mai, vorrei sapere come sta". La mamma: "Per Federico Zeoli provo odio".

Bambina picchiata dal patrigno, le parole della nonna
Le parole della nonna della bimba picchiata dal patrigno

La nonna materna della bambina di 22 mesi picchiata ferocemente dal patrigno parla per la prima volta in un’intervista telefonica a Mattino 5. “Non sappiamo nulla, io abito lontano da lei. Io vivo a Roma e loro a Genzano.

Non l’ho frequentata mia figlia nell’ultimo periodo, non l’ho sentita. Non vedevo mai le bambine, le ho viste due volte da quando sono nate” le parole della donna.

“Vorrei sapere come sta quella creatura”

La nonna spiega di non conoscere le condizioni della nipote (ricoverata in prognosi riservata al Bambino Gesù): “Non mi dicono niente. Sono andata due volte lì, al Gianicolo, a chiedere in rianimazione. Ma mi dicono che non possono dare informazioni sulla bambina a nessuno.

Speravo che qualcuno mi dicesse qualcosa. Non chiedevo di vederla ma di parlare con i medici che la curano per sapere come sta”. Con la mamma della bimba non c’è alcun contatto: “Non ho più sentito mia figlia da quel mercoledì notte, non so nulla di lei, vorrei sapere come sta quella creatura, se stanno bene le altre bimbe. Non mi dice niente nessuno. Non ho contattato mia figlia, sinceramente vorrei rimanere fuori il più possibile da questa storia.

Vorrei soltanto sapere come stanno le bambine”.

Le parole della mamma

Intanto Sara, la madre della bambina, è intervenuta a Pomeriggio 5 per smentire alcune indiscrezioni giornalistiche sul legame con il compagno Federico Zeoli (rinchiuso nel carcere di Velletri con l’accusa di tentato omicidio): “Tutte le cose che dicono sui giornali non sono vere. Non è vero che io lo amo, lo aspetto e lo perdono. Per lui provo odio, qualcosa di indescrivibile”.

Contents.media
Ultima ora