×

Torino, furti in casa mentre il proprietario faceva la spesa

I Carabinieri hanno arrestato marito, moglie e genero di origine sinti: la banda rubava in casa di chi era intento a fare la spesa al supermercato.

uomo accoltella

Sgominata a Torino una banda, composta da alcuni componenti di una famiglia sinti, specializzata in furti in appartamento: rubavano dalle auto parcheggiate nei supermercati le chiavi di casa lasciate incustodite e risalivano all’abitazione grazie al libretto di circolazione. Il furto avveniva mente le vittime erano a fare la spesa.

Tre gli arresti e altrettante le denunce.

Monitoravano chi andava al supermercato

Arrestati marito, moglie e genero, denunciate le tre figlie. E’ così che si chiude l’indagine portata avanti dai carabinieri di Torino, che hanno sgominato una banda dedita ai furti in appartamento e alla ricettazione. Facevano tutti parte della stessa famiglia di origine sinti, anche se i militari non escludono di poter individuare possibili complici.

Il metodo utilizzato dalla banda era tanto semplice quanto efficace.

Stando a quanto riporta in una nota l’Arma, la moglie monitorava la vittima mentre andava a fare la spesa. Intanto, il marito e il genero rubavano dall’auto in sosta nei parcheggi dei supermercati le chiavi di casa lasciate all’interno della vettura. All’indirizzo dell’appartamento risalivano frugando nel libretto di circolazione.

Successivamente entravano in azione, eventualmente anche con l’aiuto di altre persone. Quando le vittime rincasavano, trovavano l’appartamento già svaligiato.

Gli indagati sono sospettati di aver preso parte e collaborato a centinaia di furti commessi a Torino e in provincia.

La refurtiva

Nel corso di una perquisizione, i carabinieri hanno sequestrato 220 mazzi di chiavi di appartamenti, telecomandi elettrici di cancelli, disturbatori di frequenze, chiavi passe-partout per aprire le porte, targhe false e una refurtiva dal valore di oltre 40mila euro. Scoperto anche un allaccio abusivo alla rete elettrica.

I due uomini sono stati arrestati in flagranza di reato, mentre rovistavano all’interno di un’automobile.

Contents.media
Ultima ora