×

Scopre il marito al telefono con amante gay: volano botte

Botte in centro a Mondragone. Una donna ha picchiato il marito dopo averlo scoperto al telefono con l'amante gay.

ambulanza

Lite familiare surreale. E’ accaduto a Mondragone, in provincia di Caserta, dove una donna ha aggredito il marito dopo aver scoperto quest’ultimo al telefono con l’amante, un altro uomo. Il diverbio è degenerato in un’aggressione fisica nel momento in cui la donna ha preso una spranga di ferro per poi accanirsi sul marito, che ne è uscito con il volto sanguinante.

Intervenuti i vicini di casa

A dare l’allarme e avvertire le forze dell’ordine sono stati i vicini di casa della coppia. Sembra infatti che non si trattasse della prima lite tra i due. Marito e moglie non erano nuovi alle discussioni, e, di fronte all’ennesima sfuriata, i residenti della zona, esausti, hanno deciso di intervenire. Il violento diverbio è avvenuto nella serata di domenica 24 febbraio, attorno alle 22.

La moglie avrebbe beccato il marito in flagrante, mentre si trovava nella sua auto, al telefono con un altro uomo, il suo amante. A quel punto, senza pensarci due volte la donna si sarebbe accanita sul marito.

I sospetti della moglie

La 40enne nutriva da tempo qualche sospetto sulle tendenze sessuali del marito, senza tuttavia averne le prove. Una volta scoperto il tradimento, però, non avrebbe trattenuto la rabbia, iniziando a malmenarlo proprio all’interno dell’auto, per strada.

Le urla della vittima hanno attirato l’attenzione di alcuni residenti della zona, una via del centro di Mondragone, i quali sono scesi in strada per prestare aiuto all’uomo, che avrebbe rimediato alcune ferite al volto a causa dei colpi ricevuti.

Contents.media
Ultima ora