×

Strage di Erba, Le Iene: “Confessione di Rosa una messinscena”

Continua l'indagine delle Iene circa la strage di Erba e i presunti dubbi sul processo ai coniugi Romano.

rosa bazzi 768x480

Nel servizio di Antonino Monteleone e Marco Occhipinti andato in onda ieri sera alle Iene, continua l’indagine sul caso Olindo Romano e Rosa Bazzi, entrambi in carcere con l’ergastolo per la strage di Erba. Oggetto della discussione è un video mai visto prima di Rosa Bazzi che racconta i dettagli dello stupro subito da Azouz Marzouk – violenza alla quale non ha mai creduto nessuno.

Peccato che all’inizio e alla fine del video, succedano due cose che facciano pensare ad una totale messinscena. Il video in questione tratta la confessione della Bazzi incalzata dal criminologo Massimo Picozzi. I coniugi Rosa e Olindo – del cui ultimo la confessione è stata mandata in onda dalle Iene domenica scorsa – hanno dapprima confessato in toto gli omicidi, usando come movente le continue liti, salvo poi ritrattare; in seguito sono stati condannati all’ergastolo.

Le incongruenze

I molti errori e le contraddizioni adoperate da Olindo durante la spiegazione del delitto, miste alla discrepanza dalla versione della moglie, che anch’essa si è contraddetta tantissime volte, ha sollevato più di un dubbio sull’effettiva veridicità delle confessioni messe agli atti. Secondo Olindo, i video sono stati girati per puntare in tribunale ad ottenere l’infermità mentale. Rosa Bazzi invece, durante il suo incontro con l’inviato delle Iene, ha sostenuto di essere stata imboccata delle parole da dire per tutto il tempo del girato.

Il video esclusivo mandato in onda dalle Iene infatti, mostra in due punti Rosa chiedere a Picozzi se stava andando bene o male, come se ci fosse bisogno di girarne di nuovo per essere più convincente nella recitazione.

Contents.media
Ultima ora