×

Palermo, bambino di 3 anni rapito: sparita la madre

Madre e figlio vivevano in due comunità a Palermo. Il piccolo è stato rapito da due uomini e la madre risulta scomparsa.

polizia

Il bambino è stato sottratto da una comunità alloggio per minori che si trova nel centro storico di Palermo. A portarlo via sarebbero stati due uomini, che hanno prima minacciato il personale della struttura. I due si sono presentati alla comunità e avrebbero prelevato il piccolo, originario della Costa
d’Avorio, che li ha seguiti senza piangere.

La mamma, una 17enne, era ospite di un’altra comunità, ma anche lei sarebbe scomparsa. La Polizia indaga.

Connazionali del bambino

Stando a una prima ricostruzione i due uomini sarebbero connazionali del bambino e sarebbero riusciti a rapirlo minacciando il personale della struttura per poi darsi alla fuga. Il bambino non avrebbe né urlato né pianto alla vista dei due uomini. Gli inquirenti stanno vagliando due piste: la prima
è che il bambino non si sia reso conto di ciò che stava succedendo e per questo motivo non abbia pianto.

La seconda ipotesi, invece, è che il bambino conoscesse i due uomini, forse suoi parenti, e quindi non si sia sentito in alcun modo minacciato.

Scomparsa anche la madre

Dal momento del rapimento nessuno ha più avuto notizie del piccolo. All’appello mancherebbe però anche la madre, residente in un altra struttura. Non è chiaro per quale motivo i due fossero stati separati e perché si trovassero in due strutture differenti. Gli investigatori non escludono che il movente del rapimento possa essere proprio il desiderio della mamma di riabbracciare il figlio.

La Polizia ha interrogato gli operatori e il gestore della comunità, nonché i tutor ai quali erano stati affidati il bambino e la madre. Le ricerche continuano incessantemente.

Contents.media
Ultima ora