×

Perugia, Don si arma per difendersi dai ladri

Don Antonio Mandrelli, 73 anni, è d'accordo con Salvini e Lega: "Sono per la legittima difesa". In casa avrà un'arma per difendersi dai ladri.

perugia don arma

Questa volta, dopo l’ennesimo furto subìto, ha deciso di dire basta. Don Antonio Mandrelli, 73 anni, parroco della chiesa Santa Maria delle Grazie di Castelfranco a Pietralunga (Perugia) non ha alcun problema ad ammettere di voler procurarsi un’arma per difendersi dai ladri.

Il Don è d’accordo con quanto sostengono Salvini e la Lega (partito per il quale dice di simpatizzare) circa la legittima difesa. “Le persone per entrare in casa devono bussare o suonare il campanello – racconta all’Ansa-; se uno entra, invece, senza permesso è un potenziale ladro e anche assassino”.

Durante l’ultima rapina subìta i ladri, oltre a mettere a soqquadro la casa di Don Antonio, hanno rubato una pistola Beretta Anni ’30 e due fucili una carabina e un sovrapposto.

La armi erano tutte regolarmente denunciate: il Don, infatti, fino a qualche anno fa andava a caccia e a detta sua aveva anche una “buona mira”.

Nessuna paura di vivere isolato

Don Antonio si definisce un “prete contadino, un pastore di anime e del corpo” e dice di non aver paura di vivere in un posto isolato perchè ha il telefono e “dalla mia casa vedo le luci delle altre abitazioni in lontananza e poi ho il mio salvavita (le armi, ndr)”

I carabinieri sono riusciti a ritrovare la fodera della pistola rubata, probabilmente gettata via nella fuga dai rapinatori.

Ma Don Antonio non l’ha rivoluta indietro perché senza l’arma è inutile. Ringrazia invece la Madonna per il fatto che i ladri non si siano accorti della busta con 200 euro nascosta nella cornice di un armadio.

Contents.media
Ultima ora