×

Roma, grave incidente stradale: morto un centauro di 45 anni

L'uomo, a bordo della sua moto, si è scontrato con un'auto su via Cassia nella giornata di lunedì 4 marzo per cause ancora da accertare.

Roma teatro di un incidente mortale lunedì 4 marzo. Secondo quanto riporta Fanpage il sinistro ha avuto luogo su via Cassia, tra la stazione Giustiniana e il quartiere La Storta (zona nord della Capitale) poco dopo le 18.

Lo scontro e i soccorsi

Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto. Due i mezzi coinvolti nell’impatto: una Ford Fiesta e uno scooter. Lo scontro ha provocato la morte di un 45enne che era alla guida di un Honda Sh 150. Sul posto sono giunte due ambulanze del 118: i soccorritori hanno provato a rianimare l’uomo ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate (stando alle prime ricostruzioni il 45enne è morto sul colpo dopo essere stato sbalzato violentemente sull’asfalto).

Presenti anche alcune pattuglie della Polizia Locale del XV Gruppo per svolgere i necessari rilievi. Per questo la strada è stata chiusa con inevitabili conseguenze negative sul traffico.

L’incidente a Pontinia

Soltanto due giorni fa, domenica 3 marzo, si era verificato un altro incidente simile a Pontinia (in provincia di Latina), su via Appia. Aveva perso la vita il 27enne Lorenzo Battistini, in sella alla sua moto scontratasi con un’auto per cause ancora da accertare. Era rimasta gravemente ferita anche la compagna del giovane, trasferita all’ospedale San Camillo di Roma. Sulla stessa strada, a Fondi, un 63enne, di origini albanesi, era stato travolto da un camion ed era morto (inutili i soccorsi e il trasporto in ospedale con l’eliambulanza).


Nato a Milano, classe 1984, laureato in Lettere moderne all'Università degli Studi di Milano Statale. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Giorgio Meroni

Nato a Milano, classe 1984, laureato in Lettere moderne all'Università degli Studi di Milano Statale. Ha collaborato con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche