×

Vicenza, 19enne trovato morto in caserma: terzo caso in un anno

Non si è presentato al servizio programmato del mattino: 19enne trovato morto nella sua stanza. Probabile mix di alcolici e sostanze stupefacenti.

armed army back view 1927974 768x512

E’ successo ancora, la seconda volta in pochi mesi, la terza in un anno. Un giovane soldato americano è morto nella sua stanza, nella quale sono state rinvenute bottiglie e sostanze stupefacenti. Il corpo senza vita è stato ritrovato dai suoi commilitoni dopo che il 19enne non si era presentato al servizio programmato della mattina.

Il dramma è accaduto nella caserma militare Ederle, a Vicenza.

Tutti inutili i tentativi di rianimazione effettuati dai medici presenti alla base militare: molto probabilmente il giovane era morto già da qualche ora. Il soldato americano faceva parte della 173esima Brigata Aviotrasportata dell’esercito statunitense. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta per chiarire le dinamiche della tragedia. Solo l’autopsia però, già disposta dall’autorità giudiziaria italiana, sarà in grado di stabilire con certezza la causa della morte.

Al momento sembra che la ragione più plausibile sia un mix letale di sostanze alcoliche e stupefacenti.

Non è il primo caso di decesso

La morte del giovane soldato americano ha colto tutti di sorpresa, ma purtroppo non si è trattato del primo caso registrato all’interno della celebre caserma USA situata su suolo italiano. Nell’Ottobre 2018, il sergente americano Kevin Connor, 24 anni, è morto a seguito di un avvelenamento di alcol e altre sostanze; a Giugno 2018 il 36enne Krasean Clayborn, è morto nella sua caserma in circostanze ancora da chiarire e, infine, nell’Agosto 2017 i commilitoni avevano trovato il corpo senza vita del soldato 21enne Andrew Young.

Contents.media
Ultima ora