×

Calcinato, scomparso l’operaio Matteo Baviera

Matteo Baviera è scomparso da Calcinato, in provincia di Brescia. Il suo smartphone risulta spento dal giorno della sparizione.

matteo baviera

Matteo Baviera e la moglie Federica Arianna Donatini si sono sentiti per l’ultima volta nel pomeriggio di venerdì 1 marzo, quando l’uomo, all’uscita dal lavoro l’ha chiamata per avvisarla che stava arrivando. Da quel momento nessuno ha avuto più sue notizie.

Il 35enne risulta scomparso da Ponte San Marco, un paesino in provincia di Brescia.

Operaio scomparso

Matteo Baviera lavora come operaio in un’azienda di Rezzato. Venerdì è uscito dal lavoro alle 15 e ha chiamato al moglie per avvertirla che stava andando da lei. Ma a casa non è mai arrivato. Dopo la telefonata, infatti, né la moglie né nessun altro ha più avuto sue notizie. Matteo è sparito nel nulla e il suo smartphone risulta spento.

Stando a quanto riferito dalla moglie, l’uomo non aveva motivo di allontanarsi volontariamente senza avvisare nessuno. Poche ore prima della scomparsa aveva lasciato un biglietto romantico alla moglie in cui si leggeva: “Ti amo, non ti voglio perdere”, insieme a un palloncino per il figlioletto.

Ricerche in corso

Sono momenti di grande apprensione per la famiglia di Matteo Baviera. L’uomo sarebbe stato avvistato per l’ultima volta nella notte tra venerdì e sabato.

La sua auto è stata infatti inquadrata da una telecamera di sorveglianza di Ponte San Marco, mentre percorreva una strada in direzione Brescia. I parenti hanno lanciato un appello, diffuso anche sui social network: “Indossava una felpa grigia, jeans e scarpe antinfortunistiche. Ha un grosso tatuaggio sul braccio sinistro e a volte porta occhiali neri. Guida un’Alfa Romeo di colore nero, targata CV477JY”. Stando a quanto riferito non aveva con sé soldi e il cellulare risulta spento da venerdì.

“Chiunque avesse informazioni o lo avvistasse è pregato di contattare le forze dell’ordine”.

Contents.media
Ultima ora