×

Napoli, stupro nella stazione Circum: arrestati tre giovani

I presunti stupratori sono tre giovani italiani, tutti di età compresa tra i 18 e i 25 anni e residenti a Vesuviano.

Stupro stazione circumvesuviana, tre fermi
Stupro stazione circumvesuviana, tre fermi

La polizia ha eseguito tre fermi per lo stupro di una ragazza di 24 anni nella stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. Secondo quanto si apprende da Fanpage, i presunti stupratori sono giovani italiani, tutti di età compresa tra i 18 e i 25 anni e residenti a Vesuviano.

La notizia è stata diffusa su Facebook da Umberto De Gregorio, presidente di Eav. “Li hanno presi! Grazie alle nostre telecamere, al nostro personale, alle forze dell’ordine”, si legge nel post.

Circum, le parole del sindaco

Il terribile episodio di violenza è stato commentato sui social anche da Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano. “Ieri pomeriggio una ragazza è stata assalita e violentata nella Circumvesuviana. Una notizia che ha creato sgomento e paura in tutti noi”, ha scritto il primo cittadino.

“Ho sentito subito il dirigente Toscano che ha iniziato, insieme agli uomini del commissariato locale, una ricerca spasmodica dei criminali. Impossibile pensare che un crimine del genere avvenga nella nostra città, ancora più impensabile che nessuno veda. Grazie alla collaborazione immediata dell’Eav e del suo presidente Umberto De Gregorio, che ha collocato telecamere di sicurezza lungo tutti i percorsi della stazione avendo la responsabilità del luogo”.

Proprio grazie alle telecamere “la polizia ha potuto verificare l’accaduto e iniziare la ricerca.

La bravura degli agenti coinvolti e la loro perseveranza durante tutta la notte hanno fatto sì che si arrivasse a trovare i probabili colpevoli e ad effettuare il fermo di tre persone”.

Stupro in ascensore

La polizia è accorsa alla stazione della Circum intorno alle ore 18 del 5 marzo. La ragazza, una 24enne residente a Portici, era in stato di choc e con i vestiti strappati. Ha dichiarato di essere stata violentata all’interno dell’ascensore e di conoscere qualcuno dei suoi aggressori. La giovane è stata trasferita all’ospedale di Villa Betania, a Ponticelli, mentre i Carabinieri hanno visionato i filmati delle telecamere di sicurezza.

Contents.media
Ultima ora