Professoresse a luci rosse: tanti i casi in Italia e all'estero | Notizie.it
Relazioni tra professoresse e alunni, tantissimi i casi
Cronaca

Relazioni tra professoresse e alunni, tantissimi i casi

professoresse luci rosse

Professoresse che seducono i propri alunni minorenni. Numerosissimi i casi in Italia e all'estero.

Professoresse sexy e alunni sedotti, è questo ciò che accade sempre più spesso nelle aule scolastiche. La vicenda di Prato, in cui una donna è indagata per violenza sessuale su un 14enne a cui dava ripetizioni di inglese, ha offerto il giusto spunto per una riflessione sui tanti casi di abuso balzati
alle cronache. In particolare, Il Tempo, ha parlato di “educatrici da copertina” riferendosi a numerosi casi di professoresse, tutte americane e tutte condannate per aver avuto relazioni con i loro studenti minorenni. Il copione che si ripete è sempre il medesimo: le professoresse, spesso affascinanti e appariscenti attirano l’attenzione degli alunni adolescenti e in piena crisi ormonale. Il risultato sono storie clandestine, che, nella maggior parte dei casi vengono alla luce e sfociano in denunce e arresti.

Insegnante di Prato sotto accusa

Una 35enne dava ripetizioni di inglese ad un ragazzino di 15 anni. Nell’autunno del 2018 la donna ha però dato alla luce un bambino, che è risultato essere figlio del giovane.

I due avevano infatti intrattenuto una relazione, motivo per il quale la donna è indagata per atti sessuali su minore. A confermare la notizia l’esame del dna, che ha permesso di confrontare il dna del bambino con quello del 15enne. La relazione tra i due sarebbe nata proprio durante gli incontri per le ripetizioni. I genitori del giovane, dopo aver appreso la notizia della paternità, hanno deciso di sporgere denuncia.

Numerosi altri casi

Nella maggior parte dei casi, queste storie sono semplicemente storie di sesso. Gli studenti, enfatuati, si credono innamorati della donna matura e molto più grande. E’ accaduto numerose volte negli Stati Uniti, come nel caso della professoressa Angela Cone-Stanton, 50 anni. La donna è stata arrestata in Florida con l’accusa di aver fatto sesso con i suoi studenti, tutti minorenni, di età compresa tra i 12 e 16 anni. Stando a quanto riferito dagli inquirenti, la donna avrebbe più volte inviato ai ragazzini proprie foto senza veli. Avrebbe inoltre avuto rapporti orali con uno di loro.

Da ricordare anche il caso dell’insegnante di Bergamo finita agli arresti domiciliari. La donna ha infatti ammesso di aver intrattenuto una storia con un allievo 13enne. I due si scambiavano messaggi in cui si chiamavano “amore”. “Ho sbagliato” ha ammesso al donna, riferendo di essersi resa conto dell’errore commesso solo dopo che la vicenda è venuta alla luce.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche