×

Cogoleto, vasto incendio: evacuate abitazioni e scuole chiuse

Vasto incendio a Cogoleto. Grande dispiego di vigili del fuoco, il cui lavoro è stato complicato dal forte vento che alimentava le fiamme.

incendio cogoleto

Un vastissimo incendio è divampato sulle alture di Cogoleto. Sul posto sono da subito intervenuti i vigili del fuoco, che hanno però dovuto fare i conti con le raffiche di vento a 100 km/h, che hanno impedito l’impiego di aerei ed elicotteri per contenere le fiamme, rendendo più difficile il lavoro.

Il fuoco è arrivato a minacciare alcune abitazioni, motivo per il quale è stata disposta l’evacuazione di tutti i residenti della zona. Chiuso il tratto della A10 tra Arenzano e l’inizio della complanare di Savona in entrambe le direzioni. Le fiamme sono arrivate infatti a ridosso della strada.

Il tweet di Giovanni Toti

Giovanni Toti ha dato la notizia tramite Twitter: “Grande incendio a Cogoleto. I vigili del fuoco sono sul posto.

La Protezione Civile Liguria è attiva e stiamo monitorando la situazione con la Prefettura di Genova. Famiglie evacuate in via precauzionale”. Enorme il dispiego di soccorritori e volontari giunti sul posto nel tentativo di domare le fiamme e difendere le abitazioni. Il Gruppo comunale di protezione civile e antincendio boschivo è intervenuto in difesa di persone e abitazioni. Attesa la partenza dei canadair, raffiche di vento permettendo. Sul posto anche 60 vigili del fuoco provenienti di Genova, Spezia, Massa e Piacenza.

Italgas e Enel stanno monitorando la situazione. Cri e Croce Oro stanno dando assistenza e lavorando per fornire acqua ai vigili del fuoco.

“Ho salvato mia madre”

La voce di una persona che ha vissuto in prima persona l’inferno delle fiamme è arrivata nel corso del programma I Lunatici, su Rai Radio2. “Ero a letto, e poco prima della mezzanotte mi ha chiamato mia madre: era completamente al buio, avvolta dal fumo e con le fiamme attorno alla casa – ha detto Ettore Mulieri -. Mi sono precipitato da lei, ma non ci facevano salire. C’era il blocco dei pompieri. Sono corso da loro e non sono andato via fino a che non mi hanno fatto passare. Hanno forzato il protocollo e mi hanno fatto salire con loro“. “Le fiamme ci hanno avvolto, il vento era fortissimo – ha proseguito il racconto -. Siamo riusciti a sfondare il portone e salire. Ho trovato mia madre in stato confusionale. Pare che l’incendio sia partito da un traliccio che cadendo ha innescato le fiamme”.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora