Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Napoli, 76enne morta legata e imbavagliata durante una rapina in casa
Cronaca

Napoli, 76enne morta legata e imbavagliata durante una rapina in casa

Napoli, donna morta legata e imbavagliata
Napoli, donna morta legata e imbavagliata

La vittima è Stefania Fragliasso, 76 anni, cugina del magistrato Nunzio Fragliasso. Il figlio ha sentito le urla disperate.

Il corpo di Stefanina Fragliasso, 76enne di Gianturco, in provincia di Napoli, è stato trovato senza vita nella sua abitazione di via Santa Lucia Filippini. La donna è morta durante una rapina in casa, nella periferia industriale della città campana, dove viveva insieme al marito. I ladri, per poter mettere a soqquadro l’appartamento in tutta sicurezza, si sono assicurati che l’anziana non fosse nelle condizioni di ribellarsi e chiamare la polizia. L’hanno picchiata, legata con fascette e nastro adesivo, poi bendata e imbavagliata.

Nessun segno di effrazione

Proprio mentre era legata e immobilizzata, l’anziana è deceduta. Il corpo è stato trovato dal marito, Salvatore Russo, e dal figlio minore, Gennaro. I due uomini hanno fatto ingresso nell’appartamento intorno alle ore 11.25, senza notare alcun segno di effrazione sulla porta. Una volta entrati, subito hanno visto la devastazione provocata dai ladri ma, soprattutto, il corpo di Stefanina. Alla disperazione per la morte della madre, per Gennaro si aggiunge anche il sospetto che quella morte poteva essere facilmente evitata.

Secondo quanto si legge sul Messaggero, intorno alle 10.30 l’uomo si trovava nei pressi dell’abitazione e ha sentito qualcuno urlare. Ha avuto la sensazione che si trattasse proprio della madre che stava chiedendo aiuto, ma non ha dato peso ai suoi timori. “Povera mamma mia, che cosa ti hanno fatto?”, si dispera ora il 40enne.

La vittima, casalinga di origini napoletane, era la cugina del magistrato Nunzio Fragliasso. Lascia, oltre al marito e a Gennaro, altri tre figli.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in Lettere moderne presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in Lettere moderne, con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.