×

Mimì, è morta la gattina bruciata con il catrame bollente

E' morta la gattina Mimì. Era stata ritrovata coperta di catrame bollente. E' caccia al responsabile.

mimì

“Mimì non ce l’ha fatta. Buon Ponte, piccola..”. Così l’organizzazione I Randagi della Ferrovia, ha salutato la gattina che era stata rinvenuta in gravi condizioni nelle campagne di Reggio Calabria. Il calvario di Mimì era iniziato nella giornata di mercoledì 20 marzo, quando un abitante della zona aveva segnalato lo stato dell’animale all’associazione.

Da quel momento era scattata l’emergenza con l’intervento del medico veterinario e dei soccorritori.

Trovata in gravi condizioni

La piccola Mimì era stata ritrovata in gravissime condizioni da un passante, che ha immediatamente allertato chi di dovere per intervenire. Il ritrovamento è avvenuto nelle campagne di Taurianova, cittadina in provincia di Reggio Calabria, e gli stessi veterinari che sono intervenuti non sono stati in grado di capacitarsi di una tale crudeltà.

L’animale, come spiegato dall’associazione che se ne è presa cura, era completamente ricoperta di catrame e non era in grado di muoversi. Inoltre avrebbe riportato bruciature dolorosissime. Tutto fa pensare che qualcuno glielo abbia versato addosso quando era ancora bollente. Immediatamente sono scattate le ricerche del responsabile.

Non ce l’ha fatta

Le prime informazioni arrivate dal veterinario facevano ben sperare. In caso di sopravvivenza non avrebbe recuperato la vista, ma avrebbe comunque potuto continuare a vivere.

Purtroppo però, nella giornata di lunedì 25 marzo c’è stato un improvviso aggravamento, che non le ha lasciato scampo: “Mimì si è aggravata – avevano scritto dall’associazione -. La stanno curando e, ovviamente è sotto antidolorifici. La situazione è precipitata nelle ultime ore. Inviatele pensieri positivi e una piccola preghiera”. Purtroppo nulla è servito per salvarla, e sulla pagina Facebook de I randagi della Ferrovia, è comparso il drammatico annuncio: “Mimì non ce l’ha fatta”.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora