×

Lecce, bimbo di 3 mesi morto a causa di un rigurgito

Igor, un bimbo di quasi 3 mesi, è morto nella sua culla per arresto cardiocircolatorio sopraggiunto con ogni probabilità a causa di un rigurgito

Lecce
Lecce

L’apparato gastrointestinale dei neonati è ancora immaturo. È normale che nei primi mesi di vita compaiano degli episodi di rigurgito e reflusso. Se però questi disturbi assumono particolari caratteristiche, smettono di essere fisiologici e richiedono un’attenzione particolare e trattamenti adeguati. A Monteroni, in provincia di Lecce, un bimbo di due mesi e mezzo ha perso la vita mentre dormiva nella sua culla.

A provocarne la scomparsa sarebbe stato proprio un rigurgito. Il piccolo sarebbe stato male durante la notte e il suo corpo, ormai privo di vita, è stato ritrovato alle prime ore dell’alba.

Igor, morto a causa di un rigurgito

Il corpicino del bambino è stato ritrovato intorno alle 4 e mezza della notte. All’arrivo del 118 nella sua casa di Monteroni per Igor purtroppo non c’era più nulla da fare. I soccorritori hanno provato a rianimarlo, ma ogni tentativo è stato vano.

Il suo cuoricino aveva già smesso di battere. Igor sarebbe stato colpito da un arresto cardiocircolatorio conseguente al rigurgito. Si tratta, infatti, di uno dei problemi più diffusi tra i neonati e sul quale è difficile estendere un totale controllo. E’ un’insidia che molto spesso colpisce all’improvviso, inaspettatamente. La famiglia aveva altri due figli, Igor era il terzo arrivato.

I parenti della giovane vittima sono disperati. E’ un dramma per l’intera comunità cittadina.

I funerali del piccolo Igor si terranno nel pomeriggio di venerdì 29 marzo nella parrocchia del Sacro Cuore a Monteroni di Lecce, fa sapere Leggo.it.

Contents.media
Ultima ora