×

Maltempo al sud, ma nel weekend arriva la primavera: “Sole e 22 gradi”

Da venerdì 29 marzo il sole splenderà indisturbato e le temperature, grazie all'attenuazione dei venti di Bora, cominceranno ad alzarsi

meteo
meteo

Bassa pressione e maltempo hanno colpito il Sud Italia. In Calabria è stata emessa persino l’allerta arancione, ha avvertito il Dipartimento di Protezione Civile. Tuttavia, gli esperti de IlMeteo.it rassicurano: nel weekend torna la primavera. Un generale miglioramento tra giovedì 28 e venerdì 29 marzo.

Dal pomeriggio di venerdì e per tutto il weekend l’alta pressione delle Azzorre conquisterà l’Italia intera portando tanto sole e temperature in deciso aumento con valori superiori ai 22°C in molte città.

Meteo del weekend

Fra sabato 30 e domenica 31 marzo, l’alta pressione diventerà sempre più intensa e persistente, estendendosi lungo tutta la nostra penisola. Al Nord e al Centro Italia, venerdì 29 marzo il sole splenderà indisturbato e le temperature, grazie all’ulteriore attenuazione dei freddi venti di Bora, cominceranno a guadagnare qualche grado.

Al contrario, alcune zone del Sud (la Calabria meridionale e la Sicilia in particolare) dovranno fare i conti ancora con qualche residuo incerto, eredità del freddo vortice di bassa pressione in movimento verso la Grecia. Ma il sole arriverà presto a scaldare anche il Sud Italia.

Gli effetti più evidenti dell’alta pressione si faranno sentire sopratutto da sabato 30 marzo, quando l’anticiclone avrà del tutto scacciato le fredde correnti di Bora.

Le temperature massime torneranno a salire drasticamente su molte regioni del Paese. Al Nord si prevedono valori massimi intorno ai 24-25°C. Meno elevate, invece, le temperature al Sud e lungo i litorali del Centro, soprattutto quelli adriatici dove tuttavia non mancherà una bellissima giornata di sole. Anche domenica 31 marzo l’anticiclone persisterà sul nostro Paese, regalandoci una giornata di festa adatta alle gite fuori porta. Il clima resterà mite e il sole caldo non darà segno di cedimento.

Tuttavia, non è ancora detta l’ultima parola. Gli esperti de IlMeteo.it mettono in guardia da un possibile peggioramento, previsto per lunedì 1 e martedì 2 aprile.

Contents.media
Ultima ora