×

Foggia, migrante africano ucciso a colpi di pistola

Un immigrato africano è stato ucciso con due colpi di pistola a Foggia: diverse le ipotesi. Indagano i Carabinieri.

foggia omicidio

Ieri sera, giovedì 28 Marzo 2019, un uomo di origine africana è stato ucciso con alcuni colpi di pistola a Foggia, in Puglia. Il cadavere si trovava in una strada a circa due chilometri dalla baraccopoli abusiva di Borgo Mezzanone, in questi giorni soggetta a delle demolizioni.

La vittima al momento non possiede ancora un nome poichè non portava con sè alcun documento. Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo stava percorrendo la strada sulla sua bicicletta quando gli hanno sparato: due bossoli di pistola sono stati infatti ritrovati vicino al corpo. L’omicidio è avvenuto nei pressi del Cara, il centro di accoglienza per richiedenti asilo. Non si esclude che l’uomo possa essere un ospite del Centro o del ghetto presente nell’ex pista dell’aeroporto in cui si trova il centro di accoglienza.

Al momento non si conoscono le ragioni del delitto.

Diverse le ipotesi

Stando a quanto riportato da Repubblica, a scoprire il corpo senza vita dell’immigrato, è stato un automobilista, accortosi del cadavere dopo averlo colpito con la sua vettura. Per prima cosa ha pensato di averlo investito: per questo si è fermato a soccorrerlo. I Carabinieri giunti sul posto hanno poi rinvenuto a poca distanza la bicicletta e lo zaino della vittima.

Gli inquirenti seguono diverse piste e non escludono nessuna ipotesi. Possibile che si tratti di un regolamento di conti. Infatti, nel pomeriggio precedente all’omicidio si era scatenata una rissa a Borgo Tressanti, una borgata poco distante dal luogo dell’omicidio, tra due gruppi di immigrati romeni e nordafricani.

Contents.media
Ultima ora