×

Comprare casa a un euro, a Fabbriche di Vergemoli arriva anche la Cina

A Fabbriche di Vergemoli si possono comperare case a 1 euro, che poi però bisogna ristrutturare. Ma essendo il territorio patrimonio Unesco, conviene.

case a un euro

Continua a riscuotere successo l’iniziativa delle case ad un euro. Il progetto è nato tempo fa per rilanciare quei territori in via di spopolamento. A marzo 2019 sono decine i comuni che hanno aderito “con oltre 2mila immobili pubblici e privati in vendita a un euro in tutta Italia: solo noi ne abbiamo già venduti 7, e sono sempre di più gli stranieri interessati”, spiega per esempio Michele Giannini, sindaco di Fabbriche di Vergemoli.

Case a 1 euro a Fabbriche di Vergemoli

Il paesino conta poco meno di 800 abitanti, e sorge a 350 metri dal livello del mare in Val Turrite in provincia di Lucca, nell’alta Toscana e vicino al Parco Naturale delle Alpi Apuane. Come si legge nella scheda presente nel sito casea1euro.it, nel paese di Vetriceto è stato già ceduto al costo di un euro un enorme casolare abbandonato da oltre 40 anni.

Grazie all’amministrazione è stata presentata poi la bozza di progetto per cinque appartamenti a scopo turistico che permetteranno di portare anche una ricaduta occupazionale sul territorio.

Tutto questo “ha attirato centinaia e centinaia di compratori esteri che tramite e-mail e social chiedono informazioni”, riferisce infatti il sindaco Michele Giannini, come riporta lanazione.it. “Sono alcuni anni che abbiamo proposto case a 1 euro – ricorda – e devo dire che c’è stata una risposta non solo a livello nazionale ma da tutta Europa e alcuni addirittura dall’America“.

Ma la bellezza del luogo ha attirato anche l’interesse della Cina, che a Fabbriche di Vergemoli ha dedicato un servizio per il canale televisivo China Global Television Network.

Che cosa si spende

“I compratori possono venire a Fabbriche di Vergemoli senza portare la residenza, comprare una casa, aggiustarla e vivere uno dei posti più belli che la natura offre” spiega Michele Giannini. Perché se è vero che la compravendita è ad un euro, il futuro proprietario deve comunque mettere in conto di spendere una cifra fino ai 25mila euro (e in tempi ben contingentati) per ristrutturare l’abitazione, che è spesso una sorta di rudere.

Essendo però Fabbriche di Vergemoli patrimonio Unesco, ci sono dei contributi. E così se si costruisce “una casa vacanza l’Europa restituisce il 60% di quello che si spende”, ricorda il sindaco. La speranza di Giannini comunque è che “oltre alle vacanze qualcuno si innamori dei nostri posti e venga a vivere da noi”.

Contents.media
Ultima ora