×

Sbatte contro un palo durante la partita: bimbo grave al Niguarda

L'incidente è avvenuto a Mede, nel pavese: il bimbo è stato trasportato in elicottero all'ospedale.

pavia-bimbo-sbatte-contro-palo-calcio

Sbatte contro un palo e si accascia sul campetto da calcio privo di sensi. Un bimbo di sette anni è ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Niguarda di Milano, dove i soccorritori lo hanno trasportato d’urgenza a bordo di un’elicottero.

Sulle dinamiche dell’incidente, avvenuto all’oratorio di Mede, in Lomellina, nel pavese, indagano i carabinieri di Voghera, giunti sul posto dopo i soccorsi. A quanto inizialmente riferito, il bambino avrebbe urtato violentemente contro il palo in ferro di una porta da calcetto. In seguito al colpo, il piccolo sarebbe subito caduto a terra in stato di incoscienza.

Samuele, morto sul campo da calcio a 12 anni

È accaduto tutto durante una partita di calcio con gli amichetti dell’oratorio.

Così un tranquillo pomeriggio di inizio primavera, si è tramutato in dramma: giunti sul posto e constatata la gravità della situazione, i soccorritori del 118, hanno immediatamente trasportato il bambino in codice rosso al Niguarda di Milano, dove, a quanto riferito, il piccolo rimane ricoverato in gravi condizioni. Una tragedia che ricorda tristemente la vicenda di Samuele Meneghini, ragazzino di soli 12 anni, morto sul suolo del campetto parrocchiale di Arsiero, piccolo comune nel Vicentino, durante una partita di calcetto con gli amici, il 14 febbraio scorso.

Quella volta i soccorsi si rivelarono vani: all’arrivo del personale di soccorso, i medici non si poterono fare altro che constatare il decesso dell’adolescente. Intanto a Mede tutta la comunità si stringe attorno alla famiglia nella speranza che le condizioni del piccolo possano presto migliorare.

Contents.media
Ultima ora