×

A1, tir sbanda e va in fiamme: morto l’autista

E' di un morto il bilancio dell'incidente avvenuto in A1 nella notte tra giovedì e venerdì. Indaga la Polstrada.

incidente a1

Grave incidente sulla A1 tra Calenzano e Firenze Nord. Il conducente di un tir ha perso infatti il controllo del mezzo che si è ribaltato prendendo poi fuoco. Per l’autista non c’è stato nulla da fare: è morto carbonizzato. La carambola è avvenuta attorno alle 2.30 della notte tra giovedì e venerdì e i soccorritori hanno lavorato diverse ore per mettere in sicurezza l’area.

Intervenuta la Polstrada che ha chiuso il tratto e i vigili del fuoco che hanno domato l’incendio.

La ricostruzione dei fatti

Stando alle prime informazioni raccolte dalla Polstrada, l’autista avrebbe perso improvvisamente il controllo del mezzo, rimanendo incastrato all’interno. L’uomo, con ogni probabilità, è deceduto a seguito del forte impatto contro la barriera centrale di “new jeresey” e il conseguente ribaltamento del tir che è finito in un terrapieno dopo aver sfondato il guard rail.

Gli agenti stanno effettuando i rilievi e non sono ancora riusciti ad identificare la vittima. Ciò che è certo è che il tir apparteneva ad una ditta del napoletano.

Chiusa la A1

Lo schianto è avvenuto sulla A1, in carreggiata sud. L’autostrada è stata chiusa per circa un’ora con uscite obbligatorie, per poi essere riaperta solo nella corsia di sorpasso. Alle 6.30 della mattina di venerdì l’incendio non era ancora completamente domato.

L’autorità giudiziaria ha disposto la rimozione della salma, mentre proseguono gli accertamenti. Si indaga sulle cause che hanno portato l’uomo a perdere il controllo. Ipotizzati il malore o un colpo di sonno.

Contents.media
Ultima ora