×

Nuovo caso di meningite a Milano: morta una bimba di 4 mesi

La bimba è stata ricoverata prima a Busto Arsizio e poi a Milano. Dalle analisi è emerso che non si tratta di un'infezione da meningococco.

bambina morta per crisi epilettica
bambina meningite cagliari

Tragedia a Milano, dove una bimba di soli 4 mesi è morta, stroncata dalla meningite. Secondo quanto è stato divulgato da Fanpage, la piccola ha perso la vita nella giornata di venerdì 5 aprile, all’ospedale De Marchi – Policlinico di Milano. Era stata trasferita nel nosocomio del capoluogo dopo un primo ricovero all’ospedale di Busto Arsizio, in provincia di Varese.

Non appena i medici hanno eseguito le prime analisi sulla bambina, hanno riscontrato tracce della patologia che, in brevissimo tempo, l’ha portata al decesso.

Nessuna profilassi

Le autorità competenti hanno disposto l’autopsia sul corpo della bimba, per confermare le esatte cause della sua morte. I risultati dell’esame, effettuato il giorno immediatamente successivo al decesso, non sono ancora stati divulgati. Al momento, tuttavia, fonti della Regione Lombardia hanno comunicato, tramite una nota, di aver potuto escludere l’ipotesi di una meningite da meningococco.

La malattia che ha ucciso la bambina, dunque, non apparterrebbe al ceppo contagioso della patologia.

Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia, ha dichiarato: “Apprendo la notizia con immenso dolore e porgo a nome della Giunta regionale le condoglianze ai familiari e il mio personale abbraccio. In questi casi non è previsto l’avvio di alcuna profilassi, a differenza di quanto avviene per il meningococco. Le strutture di Ats Milano città metropolitana e Insubria, insieme ai medici dei sue ospedali, hanno completato gli approfondimenti necessari in modo meticoloso”.

Saronno, morta 24enne

Nel mese di marzo una ragazza di 24 anni ha perso la vita a Saronno, in provincia di Varese. Federica Bombana – questo il nome della vittima – è morta in ospedale, a poche ore dalla diagnosi di meningite. Dato il rischio di contagio, nel caso di Saronno le autorità sanitarie hanno disposto la profilassi per i familiari e i colleghi di lavoro.

Contents.media
Ultima ora