Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Violenta bimba di 3 anni, 22enne nigeriano finito in manette
Cronaca

Violenta bimba di 3 anni, 22enne nigeriano finito in manette

carabinieri

Orrore a Brescia, dove un nigeriano di 22 anni ha violentato una bimba di 3 anni. L'uomo è finito in manette.

Un clandestino nigeriano di 22 anni è stato arrestato per abusi su una bambina di 3 anni. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il grave episodio si è verificato nella giornata di sabato 6 aprile. Il nigeriano si era recato nell’appartamento per fare visita ad un parente della bambina. In quell’occasione avrebbe però approfittato della situazione per trascorrere del tempo da solo in compagnia della bimba. E’ li che sarebbe avvenuta la violenza. La vittima presentava perdite di sangue.

Bambina in lacrime

E’ stato il padre ad intervenire, attirato dal pianto della figlia. L’uomo si è subito insospettito e l’ha portata in un’altra stanza, allontanandola dall’uomo. L’abuso era però già stato commesso e il quadro è stato chiaro qualche ora dopo, quando la madre ha notato delle perdite di sangue sulla biancheria e sulle parti intime della piccola, che lamentava inoltre dolori durante la minzione. Immediato l’allarme alle forze dell’ordine, che sono arrivate nell’appartamento.

Sono stati i militari a chiedere l’intervento di un’ambulanza, che ha trasportato la vittima agli Spedali Civili di Brescia per i controlli. I genitori sono stati invece ascoltati dai carabinieri.

Accusato il nigeriano

I genitori della bambina hanno riferito tutto ciò che era accaduto nel pomeriggio, facendo anche il nome del nigeriano. Gli uomini dell’Arma si sono quindi attivati per rintracciarlo, scoprendo che si era nel frattempo rifugiato a casa della sorella, in Franciacorta. I militari si sono quindi recati lì, dove l’uomo ha tentato di opporre resistenza, complice l’alcol. Tra i carabinieri e il giovane è scoppiata una colluttazione, al termine della quale lo straniero è stato immobilizzato e ammanettato. Il 22enne è risultato essere un clandestino ed è accusato di violenza su minore.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche