×

Firenze, abusa del nipotino di 6 anni: condannato 40enne

Assolto in primo grado perchè il fatto non sussiste. Ma la sentenza viene ribaltata in appello: l'uomo viene condannato a 5 anni e 3 mesi di reclusione.

firenze abusa nipotino 768x511

Un 40enne residente a Empoli, in provincia di Firenze, è stato condannato in appello a cinque anni e tre mesi di reclusione per violenza sessuale. Stando agli elementi raccolti nel corso delle indagini coordinate dal Pm Ornella Galeotti e riportate da Repubblica, l’uomo – all’epoca dei fatti praticante avvocato – avrebbe abusato del nipotino.

Elementi questa volta ritenuti dai giudici sufficienti per giungere ad una condanna.

L’assoluzione in primo grado di giudizio

Già processato e assolto in primo grado di giudizio, il 40enne aveva dovuto difendersi dall’accusa di aver abusato anche di un altro nipote, di soli due anni. In quel caso però i giudici avevano assolto l’imputato adottando la formula “Perchè il fatto non sussiste”. Le prove fornite dall’accusa non erano infatti bastate a convincere della sua colpevolezza oltre ogni ragionevole dubbio.

La testimonianza resa dalla vittima – un bambino di soli sei anni – nel corso di due incidenti probatori, non era stata infatti ritenuta sufficientemente attendibile. Inoltre i giudici avevano reputato di poter affermare che l’imputato non avrebbe avuto modo di abusare dei nipoti, soprattutto in ragione del fatto che non ne avrebbe mai avuto l’occasione, non rimanendo mai da solo con loro.

Il ricorso della Procura Generale fiorentina

Una decisione contro la quale la Procura Generale di Firenze ha fatto ricorso in appello, affidando il caso al Pm Luigi Bocciolini.

La Corte ha quindi in parte rinnovato il dibattimento, e ascoltato di nuovo i genitori dei bambini e altri testimoni. Martedì 9 aprile 2019 è quindi giunta la sentenza, che ribaltando quella di primo grado, ha condannato il 40enne.

Contents.media
Ultima ora