Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Sicilia, mamma sconfitta dal cancro: “Sei andata via troppo presto”
Cronaca

Sicilia, mamma sconfitta dal cancro: “Sei andata via troppo presto”

giovanna ferruggia

Giovanna Ferruggia non ce l'ha fatta. La donna è stata sconfitta da un tumore al colon.

Giovanna Ferruggia non ce l’ha fatta: è morta dopo essere stata sconfitta da un tumore al colon che non le ha lasciato scampo. I figli della donna avevano lanciato un appello sul web per raccogliere i soldi necessari per le cure a cui la donna doveva sottoporsi in America. I medici le avevano lasciato solo 5 mesi di vita. E’ morta nella notte tra domenica e lunedì.

Morta Giovanna Ferruggia

I medici le avevano dato 5 mesi di vita e i figli avevano lanciato una campagna GoFundMe. Giovanna è stata sconfitta da un aggressivo tumore al colon con cui combatteva da più di due anni. A Fanpage.it la donna aveva raccontato la sua storia: “Vorrei vedere i miei figli crescere. Vorrei vedere i loro figli e dargli ancora tanto amore”. Le sue condizioni sono però peggiorate all’improvviso ed è sopraggiunta la morte. “Sei andata via troppo presto, mi mancherà il tuo sorriso, la tua voce, il tuo sguardo, le tue parole di conforto.

Mi mancherai come mamma e come amica, la migliore che si possa avere” ha scritto il figlio Luca su Facebook. “Non ho rimorsi né rimpianti. Non ho memoria di un solo giorno in cui non ho sentito la tua voce”.

La storia di Giovanna

Il calvario di Giovanna è iniziato quando le fu diagnosticato un tumore del glomo carotideo. La donna è stata operata all’ospedale Niguarda di Milano ed era tornata a casa riprendendo la sua vita. Successivamente le sono state asportate delle piccole masse in varie zone del corpo, e anche questi interventi avevano dato esito positivo. Nel 2016, però, la donna ha scoperto, durante un controllo di routine, di avere un nuovo tumore al colon maligno che aveva già fatto metastasi al fegato. I familiari hanno tentato il tutto per tutto, e l’ultima speranza era un intervento a Huston, in Texas. Il quadro clinico è però peggiorato con versamenti polmonari e addominali che hanno fatto pensare che polmoni e fegato fossero definitivamente compromessi.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche