×

Maltempo, danni al centro-sud: fermi i collegamenti con le Eolie

Alberi caduti e verande scoperchiate a Palermo, linea ferroviaria interrotta tra il capoluogo e Messina. Previsto un peggioramento in serata.

Pasquetta, maltempo al centro-sud
Pasquetta, maltempo al centro-sud

Continua la conta dei danni provocati dal maltempo che, nella giornata di Pasquetta, si è abbattuto sull’Italia, in modo particolare sulle regioni del centro-sud. Forti venti sferzano le zone costiere di Lazio, Campania, Basilicata e Puglia, si apprende dall’Ansa. La Protezione civile ha diramato un’allerta gialla per Lazio, Umbria e Molise, in cui sono previsti forti rovesci a carattere temporalesco.

Maltempo, i danni in Sicilia

Tra le aree maggiormente colpite dal maltempo c’è la Sicilia orientale, dove le raffiche di scirocco hanno toccato punte di 60 chilometri orari. I forti venti hanno provocato mare agitato, fino a forza sette nelle acque antistanti Milazzo. A causa delle alte onde, le autorità hanno interrotto i collegamenti con le isole Eolie. Gli aliscafi e i traghetti che dovevano salpare dall’area di Messina sono rimasti in porto.

Da ormai due giorni, dunque, gli arcipelaghi delle isole minori sono privi di collegamenti marittimi. Sono numerosi i turisti che, date le avverse condizioni meteorologiche previste, hanno deciso di anticipare il rientro da Lipari e dalle isole vicine.

Ingenti danni sono stati registrati anche nei porti della zona. I pontili galleggianti di Marina Lunga sono stati danneggiati dalle mareggiate, così come i natanti del porto di Pignataro. Disagi anche sulla terraferma, dove il vento ha sferzato piantagioni e vigneti. La circolazione ferroviaria sulla linea Messina-Palermo è stata interrotta per guasti all’alimentazione elettrica e per la presenza di un telone tra alcune stazioni.

Nel capoluogo, riporta Palermo Today, diverse verande e tettoie sono state scoperchiate. In alcune zone sono stati registrati alberi caduti in strada.

Sono stati almeno settanta gli interventi dei Vigili del Fuoco tra la sera di Pasqua e il mattino di Pasquetta.


Allarme temporali nel pomeriggio

Un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche è previsto per la seconda metà del Lunedì dell’Angelo, si apprende da Il Post. Nel pomeriggio anche le regioni che, prima di pranzo, hanno potuto godere di un clima mite e soleggiato dovranno fare i conti con vento e pioggia. Drastico peggioramento anche al sud, in modo particolare in Puglia, Basilicata, Molise, Abruzzo e Campania. Il Lazio, la Toscana e le Marche saranno colpiti da possibili temporali. In serata i rovesci si estenderanno a gran parte della penisola, compresi Piemonte e Liguria. Nella notte si registreranno piogge abbondanti, con locali nubifragi, anche nel nord-ovest.

Le temperature subiranno un drastico calo, con possibili nevicate sulle Alpi a quote medio-alte.

Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.


Contatti:

Contatti:
Lisa Pendezza

Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.

Leggi anche