×

Vercelli, pitbull aggredisce due sorelle: grave la più piccola

Ha subìto un intervento di chirurgia plastica una bimba di 18 mesi, morsa assieme alla sorella di 12 anni dal pitbull di proprietà di famiglia.

pitbull

Tragedia sfiorata in una casa di Santhià, nel Vercellese. Un pitbull di proprietà della famiglia ha infatti aggredito due bambine, di 12 anni e 18 mesi. La più piccola è stata trasportata in ospedale in codice rosso ed ha dovuto subire un intervento di chirurgia plastica.

Ancora da accertare i motivi che hanno scatenato la furia del cane che, fino a quel momento, pare non si fosse mai comportato in maniera violenta nei confronti dei proprietari.

Pitbull contro due bambine

L’allarme è scattato nella serata di martedì 7 maggio 2019, quando è partita una chiamata ai numeri di emergenza da una casa di Santhià, comune in provincia di Vercelli. Il cane di famiglia, un pitbull, aveva infatti appena morso le due figlie dei proprietari, una bambina di dodici anni e la sorella di circa un anno e mezzo.

Sul posto è giunto anche l’elisoccorso, che ha trasportato in codice rosso all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino la più piccola. E’ lei, difatti, ad aver riportato le ferite più gravi. La bimba, come riferisce repubblica.it, è stata quindi sottoposta ad un intervento di chirurgia plastica per ricostruire alcune parti del corpo lacerate dai morsi del pitbull.

I motivi dell’aggressione

La piccola rimane ricoverata in prognosi riservata. Le sue condizioni sarebbero gravi ma per fortuna non sembra essere in pericolo di vita.

La sorella di 12 anni invece ha riportato lesioni più lievi, in particolare ad un braccio. La bambina è stata portata in ospedale a Vercelli.

Ancora da accertare il perché il cane abbia improvvisamente aggredito le due sorelle. Sembra che fino a quel momento il pitbull non avesse mai dato problemi di questo genere.

Contents.media
Ultima ora