×

Maltrattamenti in un asilo di Milano: interdette due educatrici

Strattoni, urla, percosse e pizzicotti: questo era il trattamento riservato ai bambini da due maestre di un asilo di Milano.

maltrattamenti asilo nido milano

Ennesimo caso di maltrattamenti in una scuola per l’infanzia. La vicenda ha luogo in un asilo nido comunale di Milano, nel quale sono state interdette dall’attività educativa due educatrici. Le maestre sono anche state denunciate. Tutto è cominciato con delle segnalazioni da parte dei genitori ai responsabili della scuola i quali si sono poi rivolti alla Procura di Milano.

Stando a quanto riportato dal sito ansa.it, le indagini sono state effettuate dall’Unità Tutela Donne e Minori della Polizia locale. Gli agenti hanno interrogato le persone coinvolte e visionato le immagini dei video delle telecamere. In questo modo è stato possibile accertare il comportamento violento delle maestre. Entrambe le educatrici avevano diversi anni di esperienza nel ruolo in quello che può essere considerato un lavoro certamente delicato considerando l’età dei bambini.

Strattoni, pizzicotti e percosse

In base a quanto hanno registrato le telecamere di sorveglianza, i maltrattamenti si verificavano soprattutto nei bagni. In questi luoghi le maestre si rendevano protagoniste di violenti strattonamenti, urla, percosse su nuca e mani, pizzicotti, tirate d’orecchi e di capelli. Tuttavia, non tutti i comportamenti delle due donne, secondo il Pubblico Ministero che ha preso in carico l’indagine, avevano rilevanza penale.

Periodi di tranquillità, ovvero giorni in cui i bambini venivano trattati degnamente, si alternavano a momenti di violenza.

I maltrattamenti, sottolinea in una nota il Comune di Milano, erano comunque ricorrenti. Per questa ragione la richiesta della misura interdittiva nei confronti delle due maestre d’asilo.

Contents.media
Ultima ora