×

Aereo Ryanair contro uno stormo di uccelli, atterraggio in sicurezza a Palermo

Condividi su Facebook

Il pilota di un volo Ryanair a seguito di un impatto con uno stormo di uccelli ha lanciato l'allarme alla torre di controllo dello scalo di Palermo

ryanair

Attimi di preoccupazione a bordo di un aereo Ryanair, a seguito di un bird strike avvenuto nel corso di un volo decollato da Roma e diretto all’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo. Il velivolo, a bordo del quale viaggiavano 170 persone, si è trovato ‘faccia a faccia’ con uno stormo di uccelli e il pilota non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto: secondo quanto riportato da Sky tg24, la collisione in volo sarebbe avvenuta ad alta quota ma quando l’aereo era già impegnato nelle procedure di avvio delle manovre di atterraggio. Il velivolo avrebbe impattato contro alcuni piccioni; il pilota ha immediatamente lanciato l’allarme comunicando alla torre di controllo la situazione di potenziale rischio. Nello scalo di Punta Raisi sono stati allertati i vigili del fuoco e gli addetti della Gesap, intervenuti sulla pista per far fronte ad ogni possibile eventualità pericolosa.

L‘aereo ha toccato terra senza alcun problema e con i motori funzionanti, a differenza di quanto emerso in un primo momento ovvero che uno dei due motori fosse stato danneggiato in seguito all’impatto.

Il comunicato di Gesap dopo l’atterraggio

Sulla vicenda è intervenuto il Gesap con un comunicato nel quale si è fatta maggiore chiarezza in merito a quanto accaduto nella mattinata del 12 maggio: “Nessuna emergenza e, soprattutto, nessun atterraggio con un motore solo”, ha confermato la società di gestione dell’aeroporto di Palermo. “Il comandante del volo ha lanciato l’allarme per l’impatto con un volatile alla considerevole altezza di 4.800 piedi, cioè fuori dalla portata della competenza del gestore. L’impatto è avvenuto sul musetto e non ha compromesso in alcun modo la funzionalità dei motori, come è stato invece erroneamente riportato su alcuni articoli”, si legge nella nota di Gesap.

“Non c’è stata nessuna emergenza e nessuna conseguenza per il volo, che è atterrato regolarmente. È stato lo stesso comandante, una volta atterrato, a dichiarare la fine dell’allarme. L’aereo è infatti ripartito come da programma”. Poco dopo l’atterraggio, avvenuto senza problemi, l’allarme è dunque rientrato.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche