×

Gela, scontro frontale: muore 34enne, ferita una donna incinta

Condividi su Facebook

Le forze dell'ordine hanno eseguito i debiti rilievi per ricostruire le dinamiche del tragico sinistro.

incidente gela

Accade nella serata di lunedì 13 maggio 2019. Tre auto si sono scontrate sulla strada che collega piazza Armerina a Gela. Nel terribile incidente è morto un uomo di 34 anni, Roberto Muscia, e sono rimasti gravemente feriti 3 passeggeri, tra cui la moglie incinta.

I sanitari del 118, accorsi immediatamente sulla scena del sinistro, sono intervenuti per trasportare le vittime lese all’ospedale. Per il 34enne di San Michele Ganzaria, nel catanese, non c’è stato invece nulla da fare.

Le dinamiche dello scontro

Sul posto si sono recati anche i carabinieri, che hanno delimitato l’area del sinistro per effettuare i rilievi necessari alla ricostruzione dello scontro frontale, avvenuto al bivio Camemi. Tra le possibili cause non è da escludere la pessima situazione meteo della serata del 13 maggio 2019 e il tremendo nubifragio che ha colpito l’area dove si è verificato l’incidente.

L’asfalto bagnato potrebbe avere provocato lo slittamento delle ruote di una delle tre vetture e, conseguentemente, l’impatto tra le auto.

L’incidente si è verificato a poche ore di distanza da un altro sinistro mortale al bivio Misilbesi, lungo la strada statale 624 Palermo-Sciacca. Il bilancio è stato tragico: in questo caso, hanno perso la vita due persone, un 50enne di nome Michele Ferrara, commerciante di Sambuca in Sicilia, e un ragazzo di 18 anni, che si è spento in ospedale, dove era stato trasportato tempestivamente in seguito allo scontro.

I medici riferiscono, invece, che le condizioni della moglie di Ferrara, Annamaria Lombardo, la quale viaggiava accanto al marito, sono stazionarie.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.