×

Milano, ragazzo accoltellato fuori dalla discoteca

Il 22enne è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale Niguarda con una lesione alla schiena: le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita.

Milano, rissa discoteca, ragazzo accoltellato
Milano, rissa discoteca, ragazzo accoltellato

Paura per un ragazzo di 22 anni, rimasto gravemente ferito in una rissa fuori da una nota discoteca di Milano. L’aggressione è avvenuta intorno alle ore 4.40 in via Valtellina (zona Parini), si apprende da Milano Today. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, è rimasto coinvolto in una lite con altri giovani, tutti italiani, di età compresa tra i 19 e i 23 anni. Altri quattro ragazzi hanno riportato ferite di lieve entità. Il 22enne è stato trasferito in codice rosso all’ospedale Niguarda con una ferita penetrante alla schiena, riferiscono fonti dell’Areu. Le sue condizioni sono critiche ma non sembra essere in pericolo di vita.

Rissa a Milano, cinque feriti

Al momento, resta ancora incerta l’esatta dinamica dell’episodio, su cui indagano i Carabinieri.

Oltre alle forze dell’ordine, sul luogo dell’aggressione sono intervenuti i soccorritori del 118 a bordo di cinque ambulanze e di un’automedica. Gli altri giovani rimasti feriti sono stati trasferiti in codice giallo in diversi ospedali del capoluogo lombardo: il Fatebenefratelli, il Policlinico e il nosocomio di Città Studi.

I precedenti

Nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 maggio, un altro ragazzo è rimasto ferito in una lite fuori da una discoteca. Il giovane si trovava all’esterno del Berfi’s di via Lussemburgo, a Verona, riporta L’Arena. Il personale del 118 lo ha medicato sul posto e lo ha trasferito all’ospedale di Borgo Trento, dove è arrivato in codice giallo.

A inizio maggio ha perso la vita Donato Monopoli, 25enne di Foggia.

Il giovane è morto dopo sette mesi di agonia, stroncato da un’emorragia cerebrale che lo ha colpito dopo una rissa scoppiata all’interno della discoteca Le Stelle, lo scorso 6 ottobre. Tutti i tentativi di salvarlo da parte dei medici, compreso un delicato intervento chirurgico, si sono rivelati vani.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche