Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
A Torino il maggio più freddo da 30 anni a questa parte
Cronaca

A Torino il maggio più freddo da 30 anni a questa parte

meteo-torino

Occorre tornare indietro nel tempo fino al 1991 per trovare temperature tanto rigide quanto quelle di questi giorni.

Per le previsioni meteo della città di Torino il mese di maggio 2019 potrebbe diventare il più freddo da quasi 30 anni. Bisogna infatti tornare indietro nel tempo fino al 1991 per trovare temperature tanto rigide quanto quelle di questi giorni. Durante quell’anno, la colonnina di mercurio scese ad una media mensile di 13,6 gradi, poco al di sotto dell’attuale media di 13,8 gradi.

Scattata l’allerta gialla dell’Arpa

Temperature insolite insomma, ulteriormente confermate dall’allerta gialla emessa dall’Arpa nel pomeriggio di venerdì 17 maggio e valida per le 36 ore successive. Torino non è però sola in questo maggio da record per quanto riguarda il clima rigido. I meteorologi hanno infatti già messo in guardia in merito all’eccezionalità climatica di questo periodo, che potrebbe passare alla storia con rilevazioni molto al di sotto delle medie stagionali.

Tuttavia, per il capoluogo piemontese bisognerà attendere la fine del mese al fine di poter avere un confronto attendibile delle medie di quest’anno con quelle degli anni precedenti e capire così se di freddo record si tratta.

Temperature in linea col resto d’Italia

Il record di Torino non appare però singolare se rapportato alle temperature registrate nel weekend dalle stazioni meteorologiche.

Negli ultimi giorni infatti fenomeni temporaleschi hanno interessato praticamente tutta la penisola, con particolare concentrazione nelle regioni del Nord e del Centro Italia. Anche per quanto riguarda le altre grandi città italiane sono stati inoltre registrati insoliti picchi di freddo: a Roma si sono toccate minime di 14 gradi e a Milano di 12.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche