Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Roma, incidente sulla Colombo: gravi mamma e figlio
Cronaca

Roma, incidente sulla Colombo: gravi mamma e figlio

ambulanza

Per cause ancora da chiarire, le auto si sono scontrate provocando 4 feriti. Tra loro anche due bambini.

Nella serata di mercoledì 22 maggio, una donna, un ragazzino di 13 anni e una bambina di 10, madre e figli, sono rimasti coinvolti in uno schianto lungo la Cristoforo Colombo a Roma. Lo schianto è avvenuto all’altezza dell’incrocio con via Federici alle 23,10 circa, e i due bambini sono stati trasportati in ospedale: il figlio in codice rosso, mentre la bambina è stata soccorsa in codice giallo. Nella carambola è rimasto ferito anche un uomo, alla guida di un altro veicolo coinvolto. Anche quest’ultimo è stato trasportato in ospedale in codice giallo. I due piccoli sono stati ricoverati al Bambino Gesù, mentre i due adulti sono stati portati al San Camillo. Sul posto gli agenti del gruppo Tintoretto della polizia Locale.

Tre auto coinvolte

Stando alle prime informazioni, nella carambola sono rimasti coinvolti tre veicoli: una Renault Clio, una Smart e una Fiat Punto. Non è chiara però la dinamica che abbia portato le auto a scontrarsi.

I rilievi scientifici sono stati svolti dagli agenti della locale di Roma Capitale. I soccorsi sono stati allertati da alcuni passanti che hanno assistito alla scena, e sono intervenuti immediatamente. Le forze dell’ordine hanno interdetto la circolazione temporaneamente per effettuare i rilievi.

Un altro incidente

Quello avvenuto nella serata di ieri non è l’unico incidente successo negli ultimi giorni a Roma. Solo qualche giorno prima un uomo di 63 anni si è sentito male mentre stava guidando proprio lungo la Cristoforo Colombo perdendo il controllo dell’auto e andandosi a schiantare contro altre due macchine. Per il conducente non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo, e il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche