×

Medici operano donna e trovano una valvola di Christiaan Barnard

Durante un'operazione di routine, i medici hanno trovato una protesi impiantata 50 anni fa da Christiaan Barnard, padre del trapianto di cuore.

trapianto-cuore
Trapianto di cuore

Sono stati attimi di stupore quelli trascorsi la scorsa settimana all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Durante un intervento di routine su una donna di 60 anni i cardiochirurghi hanno infatti scoperto una valvola cardiaca impiantata cinquant’anni fa nientemeno che da Christiaan Barnard, colui che nel 1967 effettuò il primo trapianto di cuore della storia.

La storia della donna

La donna protagonista del ritrovamento era una bambina di soli cinque anni quando i medici le diagnosticarono una grave patologia alla valvola mitrale. Un intervento delicato per il quale dovette aspettare altri cinque anni, fino al 1969. A quel punto, senza parlare una parola di inglese e con solo la cartella clinica in mano si diresse in Sudafrica accompagnata dal fratello maggiore 25enne.

Una volta li, la bambina venne operata proprio da Christiaan Barnard all’ospedale Groote-Schuur di Città del Capo, dove dovette rimanere per quattro mesi in convalescenza.

Commentando l’eccezionale scoperta, l’equipe chirurgica capitana da Severino Iesu ha espresso il suo stupore per l’incredibile resistenza della protesi, affermando: “Non si ha documentazione di altra valvola durata cinquant’anni”.

Barnard, padre del trapianto di cuore

Christiaan Barnard è universalmente noto per aver condotto il primo intervento di trapianto di cuore al mondo il 3 dicembre 1967. All’epoca il paziente, lo sportivo lituano 54enne Louis Washkansky, sopravvisse appena 18 giorni all’intervento. Morì infatti il 21 dicembre per una polmonite, contratta a causa dei farmaci immunosoppressivi che stava assumendo per evitare il rigetto dell’organo trapiantato.


Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Caricamento...

Leggi anche