×

Lecce, poliziotti riprendono e umiliano un disabile: “Porti sfortuna”

Due agenti in servizio a Maglie sono stati accusati di violenza privata, istigazione al suicidio e interruzione di pubblico servizio.

Poliziotti prendono in giro disabile
Poliziotti prendono in giro disabile

La Procura di Lecce ha aperto un’indagine contro due poliziotti municipali in servizio a Maglie, nel Salento. I due agenti, riporta Il Messaggero, sono stati accusati di aver deriso, fotografato e filmato un uomo affetto da disabilità al 100%.

Ora M.M., 53 anni, e M.B., 52 anni, dovranno rispondere dei reati di violenza privata, istigazione al suicidio e interruzione di pubblico servizio. Il disabile, dopo essere venuto a conoscenza del materiale fotografico in loro possesso, avrebbe espresso la volontà di togliersi la vita.

Il video

Il fascicolo di indagine contro i due agenti è stato aperto dopo un esposto. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni dell’accaduto, sembra che i poliziotti abbiano scattato diverse foto e video del disabile, per poi pubblicare tutto il materiale sui propri canali social, accompagnato da altre immagini quali croci, bare e incidenti stradali, allo scopo di descriverlo come un porta-sfortuna.

In un video si vede l’uomo lamentarsi per la scomparsa della ruota anteriore della sua bicicletta. Lo stesso filmato testimonia che la ruota era stata nascosta in una delle Fiat Doblò in dotazione alla polizia municipale, lasciata nel parcheggio di Palazzo De Marco. “Non è che sei arrivato fino a qui senza ruota. Chiedi ‘per favore’ che te la rimontiamo. Non non c’entriamo nulla”, lo umiliano gli agenti.

L’inchiesta è coordinata dal pm Maria Vallefuoco e dai Carabinieri della compagnia di Maglie.

Gli inquirenti hanno perquisito le abitazioni dei due vigili e sequestrato i loro computer e telefoni cellulari.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora