×

Ha un malore in classe e scopre di avere un tumore: muore 14enne

Un tumore aggressivo l'ha portata al decesso a pochi giorni dalla diagnosi: per Giulia Cadonà non c'è stato niente da fare.

Giulia morta tumore
Giulia morta tumore

Giulia Cadonà è morta a soli 14 anni, stroncata da un tumore che l’ha uccisa in brevissimo tempo. Secondo quanto si apprende dal Messaggero, la ragazza ha scoperto di essere malata di cancro solo pochi giorni prima del decesso, quasi per caso, in seguito a un malore che l’ha colta in classe, nella scuola Steiner Waldorf di Treviso.

Il capogiro è diventato sempre più intenso, fino a portare alla drammatica diagnosi. I medici hanno tentato l’impossibile, ma per lei era ormai troppo tardi. Lascia la mamma Silvia, il papà Roberto e il fratello Matteo.

Il malore e la diagnosi

Nessuno poteva sospettare che un male tanto subdolo stava rapidamente consumando Giulia. La ragazza non ha mostrato alcun sintomo prima di quel malore a scuola. Solo pochi giorni prima si trovava in Sardegna per una gita scolastica.

In un primo momento, neppure quel capogiro è apparso preoccupante. Ma, dal momento che il malessere si intensificava col passare dei minuti, i soccorritori hanno deciso di portarla all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, temendo un’emorragia cerebrale. Solo in quel momento i medici hanno scoperto il cancro.

Il ricordo dei conoscenti

Tutta la comunità di Oderzo è in lutto. La famiglia Cadonà, residente nel quartiere Brandolini, è molto nota in città. Il padre è titolare di un’azienda di mobili di design, mentre la madre è architetto e docente alla scuola La Curna di San Vendemiano.

Tutti coloro che conoscevano la 14enne l’hanno definita “una ragazza brillante e solare. Aveva un bel carattere, era amica di tutti“. A ricordarla è stato anche Giorgio Longo, presidente della Npo Nuova Pallavolo Oderzo: “Giulia aveva giocato nelle nostre giovanili. Era una ragazzina dolcissima, ben integrata tra le compagne di gioco, intelligente, sempre corretta. Le giocatrici, gli allenatori, noi dirigenti: siamo tutti molto tristi. Ci stringiamo con affetto ai genitori, al fratello, a tutti i familiari”. Il funerale sarà celebrato giovedì 30 maggio alle ore 15, presso il Duomo di Oderzo.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora