×

Incidente sul lavoro a Brescia, operaio morto incastrato nel tornio

Il corpo di Oscar Belotti è stato trovato da uno studente 17enne che stava svolgendo un tirocinio: il ragazzo, sotto choc, è stato ricoverato.

Incidente sul lavoro
Incidente sul lavoro

Tragedia a Capriolo, in provincia di Brescia. Oscar Belotti, operaio e padre di 36 anni, è morto in un incidente sul lavoro alla Tur Meccanica, in un’azienda metalmeccanica in via Colombara del Bosco. La notizia è stata riportata da Il Giorno.

L’uomo era al lavoro per far ripartire un tornio quando è rimasto impigliato nel meccanismo della macchina, che lo ha schiacciato all’altezza della testa e del bacino. È morto pochi secondi dopo l’incidente. Inutile il soccorso dei colleghi e del 118: per lui non c’è stato niente da fare.

Operaio morto sul lavoro

L’allarme è stato lanciato da un ragazzo di 17 anni, uno studente presente in azienda per un tirocinio, riporta Brescia Today.

È stato lui il primo a trovare il corpo del 36enne e, a causa dello choc, è stato ricoverato in ospedale. Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118, i Carabinieri della stazione di Capriolo, i Vigili del Fuoco di Brescia e di Chiari e i tecnici dell’Ats, allertati dagli altri dipendenti dell’azienda. L’operaio era originario del bresciano e viveva, insieme alla moglie e ai bambini, in via Simoeone Paratico.

Lascia tre figli, di 3 e 6 anni e di pochi mesi. Era un padre amorevole e orgoglioso della propria famiglia, come si evince dalle testimonianze dei conoscenti e dalle foto che condivideva sulla propria pagina Facebook.

Il ricordo del sindaco

“Questo incidente sul lavoro colpisce tutta la nostra comunità. Oscar Belotti era un marito e un padre esemplare“, così lo ha ricordato Luigi Vezzoli, sindaco di Capriolo. “Ha creato una famiglia felice e numerosa. Con la Giunta e il Consiglio Comunale tutto, a nome dei capriolesi, abbraccio la vedova e i tre piccoli rimasti senza padre. A loro vanno tutto il nostro affetto e la nostra vicinanza”. La data del funerale, al momento, non è stata fissata.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora