> > Pisa, investito e ucciso da un treno mentre attraversa il passaggio a livello

Pisa, investito e ucciso da un treno mentre attraversa il passaggio a livello

uomo investito da treno

Alcuni testimoni oculari hanno affermato di avere visto l'uomo superare la sbarra del passaggio a livello quando il treno stava arrivando.

La tragedia è avvenuta alla stazione ferroviaria di Ripafratta nel pomeriggio di giovedì 30 maggio 2019.

Un uomo è stato travolto da un treno in arrivo alla fermata mentre stava attraversando con la bici il passaggio a livello. Nonostante la velocità di intervento del personale medico, sopraggiunto per prestare soccorso alla vittima dell’investimento, per l’uomo non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo, davanti agli occhi scioccati dei viaggiatori che si trovavano in stazione. Stando ad alcune testimonianze, l’uomo si sarebbe spinto apposta sui binari.

L’ipotesi più accreditata, dunque, è che si sia trattato di un suicidio.

Le dinamiche

Il terribile episodio è accaduto intorno alle 16:10. Sul posto sono accorse l’Autorità giudiziaria e la polizia ferroviaria, che hanno raccolto i rilievi utili alla ricostruzione del caso e hanno ascoltato le testimonianze di coloro che hanno assistito attoniti alla scena. Stando a quanto raccontato, il convoglio stava rallentando in prossimità della banchina, quando l’uomo, che stava vedendo arrivare il treno, avrebbe superato la barriera del passaggio a livello e si sarebbe gettato all’improvviso sui binari, venendo investito.

In seguito al fatto, si sono verificati alcuni disagi per i viaggiatori. Il traffico sulla linea ferroviaria Pisa-Lucca è sospeso e Rfi ha immediatamente attivato corse sostitutive in bus tra Lucca e San Giuliano Terme. Dalle 18.30 la viabilità è stata ripristinata, con ritardi dei treni fino a 45 minuti. Tre corse regionali sono state cancellate e sei sono state limitate nel percorso.