×

Genova, lite su migranti e accoglienza: 41enne aggredito

La polizia ha arrestato un pregiudicato di 34 anni, di origine marocchina: è accusato di tentato omicidio.

Aggressione autobus

Un uomo è stato ricoverato in codice rosso dopo essere stato brutalmente aggredito a Genova, nei pressi del circolo ricreativo Arci Pianacci, in via Benedicta. La vittima è un operaio italiano di 41 anni, di cui non si conosce l’identità. La polizia del capoluogo ligure ha arrestato un 34enne di origine marocchina, con precedenti penali, che dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

Secondo quanto si apprende da Il Giornale, i due uomini sarebbero stati coinvolti in una lite sui temi dell’immigrazione e dell’accoglienza ai migranti.

Operaio 41enne picchiato

L’operaio e il 34enne avrebbero espresso opinioni divergenti sul tema, che sono sfociate in una discussione animata e, infine, in una vera e propria rissa. Il marocchino avrebbe accusato il 41enne di razzismo, per poi avventarsi contro di lui colpendolo ripetutamente alla nuca con un tubo di gomma rigido, dalla guarnizione in metallo.

Durante l’aggressione, lo avrebbe colpito anche con calci e pugni.

L’uomo è stato soccorso dal personale del 118 a bordo di un’ambulanza della Misericordia Ponente Soccorso che lo ha portato in codice rosso all’ospedale di Villa Scassi. Lì i medici hanno deciso il trasferimento al San Martino. Le sue condizioni sono immediatamente apparse gravi. Il 41enne ha riportato fratture e traumi su diverse parti del corpo. Sarà sottoposto a un intervento chirurgico, si apprende da Genova Today, ma non è in pericolo di vita.

Arrestato l’aggressore

Il suo aggressore è stato identificato e fermato dagli agenti delle Volanti della Questura. La polizia lo ha arrestato nella sua abitazione, con l’accusa di tentato omicidio. Subito dopo l’aggressione, ha cercato di far perdere le proprie tracce liberandosi della maglietta insanguinata e del tubo di gomma, usato come arma. Ha gettato entrambi gli oggetti in una scarpata.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora