×

Meteo, previsti nelle prossime ore temporali e grandinate

Condividi su Facebook

Nuovi fenomeni temporaleschi sullo stivale, dove le ore di bel tempo saranno intervallate da scrosci di varia intensità su diversi settori.

previsioni meteo

Mentre l’estate avanza sulla Penisola, nuove raffiche di temporali e grandine si preparano a colpire ancora diverse città italiane. Infatti, nonostante il bel tempo che ha investito lo stivale nei primi giorni di giugno 2019, gli esperti comunicano l’arrivo imminente di scrosci su alcuni settori nella giornata di martedì 4 giugno, in particolare nelle ore più calde del pomeriggio. La caduta di pioggia e grandine, che interesserà alcune zone fino a sera, non determinerà un abbassamento delle temperature, anzi, in alcune zone il clima diventerà molto umido, con temperature che sfioreranno i 35 gradi.

Le previsioni

La mattinata di martedì 4 giugno 2019 procederà tranquillamente dal punto di vista meteorologico. Dalle prime ore del pomeriggio, però, alcune zone della Penisola assisteranno all’arrivo di un cielo cupo, coperto da nuvoloni carichi di pioggia.

Partendo dalle regioni settentrionali, saranno a rischio le regioni alpine e prealpine del Piemonte, della Lombardia orientale e gran parte del Trentino Alto-Adige e del Veneto. Previste precipitazioni anche sulle zone pianeggianti del basso Piemonte e sulle valli interne del Trentino.

Nel Centro Italia, invece, la situazione sarà più stabile, salvo qualche improvviso acquazzone (soprattutto a ridosso dei crinali dell’Appennino tosco-emiliano) e qualche isolato temporale nella parte meridionale del Lazio.

Più critica sarà la situazione meteo nelle regioni del Sud e nelle Isole. I settori montuosi della Puglia centro meridionale, l’area ionica della Calabria e le zone meridionali della Campania potranno essere infatti colpiti da rovesci con grandine. Sul tardo pomeriggio potranno inoltre verificarsi precipitazioni isolate sulle aree più orientali della Sicilia.

Verso sera, il cielo tornerà limpido in quasi tutto il Paese.


Scrivi un commento

1000

Leggi anche