×

Milano, bimba di 4 anni picchiata ripetutamente: arrestati i genitori

La bambina presenta segni di fratture pregresse e "di dubbia natura", compatibili con percosse ricevute per anni.

Bimba picchiata, genitori arrestati
Bimba picchiata, genitori arrestati

L’hanno picchiata ripetutamente, colpendola con violenza per anni. Un uomo e una donna di 29 anni sono stati arrestati a Milano con l’accusa di lesioni gravi e maltrattamenti in famiglia nei confronti della figlia. La bimba, di soli 4 anni, mostra sul suo corpo i chiari segni delle botte che ha ricevuto.

I medici, riporta Today, hanno evidenziato fratture pregresse e “di dubbia natura”, che sarebbero compatibili proprio con le percosse ricevute dalla madre e dal padre. L’arresto è stato eseguito alla Polizia Locale del capoluogo lombardo. La coppia ha altri quattro figli.

Bimbo ucciso, il padre confessa

Ha confessato il padre del bambino di 2 anni morto per le percosse ricevute a Milano, in via Ricciarelli 22. Aliza Hrustic, 25 anni, ha ammesso di aver ucciso il figlio “in un momento di rabbia” e dopo aver assunto dell’hashish.

Gli inquirenti hanno rinvenuto sul corpo del piccolo evidenti segni di maltrattamenti che lo hanno portato al decesso. Proprio il padre ha allertato i soccorsi, intorno alle 5 del mattino, affermando che era in corso una crisi respiratoria. Poi è fuggito, ma è stato rintracciato dalla polizia e arrestato.

Il caso di Novara

Sono ancora in corso le indagini per un altro caso di maltrattamenti ai danni di un bambino in tenerissima età.

La Procura di Novara non ha dubbi: “Leonardo non è morto cadendo dal lettino. È stato picchiato, presenta lesioni molto gravi”, cita Huffpost. La magistratura della città piemontese ha disposto il fermo per Gaia Russo, la 22enne madre del bimbo di soli 20 mesi, e per il suo compagno, il 23enne Nicolas Musi. Mentre lei si trova agli arresti domiciliari e si è dichiarata innocente, Musi è stato destinato al carcere di Novara, dove ha tentato il suicidio per impiccagione nella sua cella.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora