×

Quanto spendono gli italiani per andare in spiaggia: la statistica

Lo studio di Adoc ha rivelato i costi medi di una famiglia italiana per accedere a una struttura balneare.

costi stabilimenti balneari

L’Associazione Difesa Orientamento Consumatori ha pubblicato una stima della spesa media di una famiglia italiana per trascorrere una giornata in uno stabilimento balneare. Secondo le statistiche, si tratta di cifre spesso esorbitanti, che possono arrivare a 58 euro, se viene incluso il servizio ristorazione. “I costi elevati degli stabilimenti costituiscono un freno all’accesso per la maggior parte dei consumatori” afferma Roberto Tascini, presidente Adoc. “Molti vireranno sulle spiagge libere o proveranno ad accedere alla battigia presso le strutture private. Ricordiamo che la normativa garantisce pienamente l’accesso libero e gratuito, ma ancora oggi i bagnanti lamentano difficoltà ad esercitare tale diritto”.

I costi

Come indicato dagli studi effettuati da Adoc, i costi variano a livello regionale. Per le spiagge della Sardegna, ad esempio, si spendono 34 euro per un lettino, una sdraio e un ombrellone.

Seguono Liguria e Toscana, dove, rispettivamente, si spendono sui 33 e i 31 euro.

Più economici i lidi del Sud, come, ad esempio, le spiagge della Campania e del Molise, con 21 euro di spesa.

Nel mezzo ci sono la Sicilia (27 euro), la Calabria (23) e il Lazio (22).

prezzi stabilimenti balneari

Tra le opzioni selezionabili dai clienti c’è quella dell’abbonamento mensile, che, per i mesi centrali di luglio e agosto, raggiunge un costo medio di 697 euro. I prezzi di giugno e settembre risultano sicuramente più bassi, scendendo intorno ai 560 euro. Quindi, a conti fatti, il costo medio per l’intera stagione, calcolata sui tre mesi, si aggira sui 1718 euro, a cui si aggiungono le spese per gli extra, che alzano la quota del 30 percento, fino agli 847 euro mensili e ai 2320 euro stagionali.


Caricamento...

Leggi anche