Napoli, pitbull azzanna bimba di 6 anni: è grave
Cronaca

Napoli, pitbull azzanna bimba di 6 anni: è grave

cane feroce

La bambina ha fatto il giro di diverse cliniche prima di essere sottoposta a un delicato intervento chirurgico.

Dramma a Giugliano, nel napoletano. La sera di lunedì 10 giugno 2019, una bambina di 6 anni è stata azzannata dal pitbull dello zio in un terreno di proprietà del familiare. La piccola è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Moscati di Aversa, per poi essere portata al Santobono di Napoli e, infine, alla clinica Cardarelli. I continui trasferimenti sono stati resi necessari dalla gravità delle ferite riportate dalla bambina, che è stata sottoposta a un delicato intervento di chirurgia vascolare per ricostruire i vasi sanguigni dilaniati dalle zanne dell’animale. In seguito all’operazione è probabile che venga sottoposta a una lunga terapia riabilitativa, anche con l’utilizzo della camera iperbarica. Secondo quanto riportato dallo stesso personale sanitario, i medici aspettano di concludere le attività chirurgiche e di monitorare i parametri vitali dopo l’operazione prima di sciogliere la prognosi.

La vicenda

Doveva essere una serata piacevole, invece si è conclusa in tragedia. La bimba si trovava insieme ad alcuni parenti in un campo di proprietà dello zio, intorno alle 19:30, quando il cane di quest’ultimo l’avrebbe aggredita, mordendole entrambe le braccia.

I familiari sarebbero riusciti a separare il cane feroce dalla piccola, residente a Giugliano, e l’avrebbero immediatamente portata in ospedale.

In seguito al terribile accaduto, i carabinieri della Compagnia di Giugliano si sono recati sul posto per gli accertamenti sull’accaduto e per l’identificazione delle persone coinvolte. Lo zio della bambina è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e il cane è stato affidato alla Asl.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche