Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Bus dirottato, governo approva la cittadinanza per Adam e Ramy
Cronaca

Bus dirottato, governo approva la cittadinanza per Adam e Ramy

cittadinanza Adam e Ramy

Dopo non poche polemiche e su proposta di Matteo Salvini, ai 2 studenti eroi del bus dirottato a San Donato Milanese viene concessa la cittadinanza.

Via libera alla cittadinanza italiana per i due giovani studenti eroi che hanno permesso alle forze dell’ordine di sventare la tentata strage da parte dell’autista ai danni di 51 alunni a bordo di una scuolabus in viaggio lungo la strada provinciale Paullese a San Donato Milanese, episodio avvenuto il 20 marzo 2019.

Medaglia d’oro al valor civile

Dopo non poche polemiche riguardo la concessione della cittadinanza, martedì 11 giugno 2019 nel corso del Consiglio dei ministri il governo ha approvato il provvedimento. Ramy Shehata e Adam El Hamami sono quindi ora a tutti gli effetti italiani, su proposta del ministro dell’Interno.

Matteo Salvini ha sottolineato difatti in una nota di ritenere che i due giovani “abbiano reso eminenti servizi al nostro Paese” attraverso il loro “gesto di alto valore etico e civico”.

Salvini inoltre consegnerà alla scuola media statale Giovanni Vailati la medaglia d’oro al valor civile poiché “con straordinario coraggio ed eccezionale spirito di iniziativa il personale docente e non docente e i 51 studenti fronteggiavano il conducente dell’autobus (…) allertavano i Carabinieri (…)”.

“Splendido esempio di generosa solidarietà e straordinaria abnegazione, orientati alla difesa del più alto valore della vita umana”, viene sottolineato.

Cittadinanza anche ad uno sportivo

Il Consiglio dei ministri ha inoltre concesso la cittadinanza italiana a Nicolae Craciun, un campione di canoa canadese di origine moldava ma che da diversi anni gareggia in azzurro con il CONI. Poiché non ancora residente da 10 anni in Italia, Nicolae rischiava di non poter partecipare in maglia tricolore alle qualificazioni delle Olimpiadi di Tokyo 2020.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche