×

Lodi, 80enne tenta di uccidere la moglie e si suicida

Condividi su Facebook

La donna è rimasta gravemente ferita e rischia la vita. Sul caso indagano gli inquirenti.

forze dell'ordine

Succede a Chiavicone, località nei pressi di Santo Stefano Lodigiano, la mattina di giovedì 13 giugno 2019. Un uomo di 80 anni ha provato a uccidere la moglie colpendola ripetutamente con un martello, per poi trafiggersi con un coltello. La donna è stata trasportata all’ospedale di Lodi in gravissime condizioni e si trova in pericolo di vita.

Per l’anziano, invece, non c’è stato nulla da fare: i sanitari del 118, intervenuti nella villetta dopo la tragedia, non hanno potuto che dichiararne il decesso. Le forze dell’ordine hanno aperto un fascicolo sul caso. Non si conoscono ulteriori dettagli sul terribile accaduto, né le motivazioni che hanno indotto l’anziano a compiere un gesto così violento e, infine, a togliersi la vita.

La vicenda

Il tragico fatto si è verificato nell’abitazione dell’anziana coppia intorno alle 10 del mattino.

Un fatto scioccante, che ha sconvolto la comunità del paese lodigiano. I carabinieri della compagnia di Codogno sono giunti tempestivamente sul posto per indagare sulla vicenda e sulle cause per le quali l’80enne sarebbe arrivato al gesto estremo.

Precedenti

Solo nel mese di maggio 2019, in Lombardia si sono verificati altri due episodi simili al tentato omicidio-suicidio che ha visto come protagonista la coppia di Lodi. A Vigevano, Luca Adamo, finanziere di 54 anni, ha assassinato a coltellate l’ex compagna Erika Cavalli davanti agli occhi scioccati della figlia 12enne.

Poi si è suicidato, sparandosi con la pistola d’ordinanza. A Borgarello, invece, il 48enne Enrico Lanati ha strangolato la sua colf 26enne Mileidy Verdial Canales e si è poi tolto la vita con un colpo di pistola.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.