Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Brescia, disinnesco bomba: strade chiuse e voli sospesi
Cronaca

Brescia, disinnesco bomba: strade chiuse e voli sospesi

brescia bomba

L'ordigno esplosivo rinvenuto a Brescia risale alla Seconda Guerra Mondiale. Misure di sicurezza estreme, chiuse strade e voli sospesi

Misure di sicurezza estreme in vista di domenica 16 giugno 2019: la città di Brescia si prepara intanto all’operazione che vedrà coinvolte dodicimila persone nel tentativo di recuperare un ordigno esplosivo a Zocco di Erbusco che sarebbe dovuto esplodere ben 75 anni fa. Si tratta di una bomba americana che risale ai tempi della Seconda Guerra Mondiale: l’ogiva di metallo contiene una quantità di esplosivo che pesa 100 libbre -circa 45 kg. Le operazioni di disinnesco e brillamento della bomba mai esplosa per via di un malfunzionamento dell’innesco a percussione lasceranno col fiato sospeso la città per circa 4 ore.

Città deserta

Chiuse le piste ciclabili, vietato la circolazione a pedoni e veicoli: dalle 8:00 del mattino alle 16:00 del pomeriggio Brescia rimarrà deserta. Ai ripari in tre diversi centri di accoglienza che hanno dato la loro piena disponibilità ad esserci in una situazione così delicata rimasta nascosta nei campi non molto distanti dalla strada Provinciale 17 per ben 75 anni.

Le misure di sicurezza intraprese intendono garantire il più alto grado di tutela possibile ai cittadini bresciani e a chi vi è di passaggio.

Chiusa la A4 a partire dal casello di Brescia Ovest tutti i viaggiatori diretti a Milano e da quello di Seriate per chi invece deve recarsi a Venezia). Potrebbero però esserci ulteriori variazioni. Ripercussioni anche sul traffico aereo: alcuni voli in arrivo all’aeroporto Orio al Serio di Bergamo tra le 10.30 e le 12.30 e le 13:00 circa saranno sospesi. Le operazioni di recupero e disinnesco sono stata affidate agli artificieri del 10 Reggimento Genio guastatori di Cremona.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Tra cronaca e ristoranti, collabora con diverse testate del mondo food e del fine drinking. Pugliese dal 1994, si laurea a Milano in "Comunicazione, media e pubblicità" e prosegue con un Master di Primo Livello in "Food & Wine Communication". Tempo fa ha bussato alla porta del giornalismo e a quanto pare qualcuno le ha risposto. Per Notizie.it scrive di cosa succede in Italia e nel mondo.