×

Roma, arrestato pedofilo ricercato in Europa: invano il cambio look

Il pedofilo finlandese ricercato per anni in tutta Europa arrestato a Roma. Invano il cambio look dell'uomo per passare inosservato.

pedofilo finlandia

E’ grata la Finlandia alle forze dell’ordine italiane che giovedì 13 giugno 2019 hanno catturato un pedofilo 45enne ricercato in tutta Europa. E’ successo a Roma dove la Polizia si è catapultata nella stanza d’albergo dell’Hotel Hilton in via Bragadin, a Fiumicino: l’uomo era a letto. Sfortunatamente per lui ha dovuto abbandonarlo in attesa di accomodarsi in quello ben più scomodo del carcere finlandese dove si trova adesso. L’uomo è infatti stato arrestato e ricondotto nel suo Paese d’origine che per molto tempo ha fatto da scenario ai suoi orribili reati.

Il pedofilo

Si chiama Lasse Robert Willner: in fuga dal 2017, si era rifugiato e nascosto a Roma, sperando di passare inosservato con quel cambio look studiato a pennello.

Barba corta, occhiali nuovi, qualche kg di troppo: la Polizia italiana conosceva bene il caso del pedofilo di cui si era persa ogni traccia. E’ accusato di aver trafficato con un milione di fotografie pedopornografiche e di aver fatto circolare su Internet oltre 18.000 video fuorilegge. Un mandato di arresto urgente, parecchi anni di carcere da scontare.

L’uomo è stato ritrovato munito di documenti falsi. Il tentativo di cattura da parte della Polizia romana si è concluso con successo -considerando che poche ore dopo l’uomo avrebbe probabilmente abbandonato l’Italia. Lasse Robert Willner ha provato a negare la sua vera e (più che) colpevole identità ma ad un certo punto ha ceduto. Una situazione che assomiglia un all’affanno che subentra dopo aver corso per parecchi km.

O anni, come nel suo caso.

Nata a Trinitapoli (BAT), classe 1994, è laureta in "Comunicazione, media e pubblicità" presso la IULM. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Giorgia Giuliano

Nata a Trinitapoli (BAT), classe 1994, è laureta in "Comunicazione, media e pubblicità" presso la IULM. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche