Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Torvaianica: identificati i due cadaveri trovati nell’auto in fiamme
Cronaca

Torvaianica: identificati i due cadaveri trovati nell’auto in fiamme

torvaianica-auto

I corpi carbonizzati rinvenuti venerdì 14 giugno apparterrebbero ad una donna 46enne originaria di Pomezia e ad un amico di famiglia di lei.

Svolta nelle indagini sul macabro ritrovamento di due cadaveri carbonizzati avvenuto nella mattinata del 14 giugno sul litorale romano di Torvaianica. Le Forze dell’Ordine intervenute sul luogo della tragedia sarebbero infatti riuscite con molta probabilità ad identificare i corpi delle vittime, appartenenti ad una donna di 46 anni originaria di Pomezia e ad un amico di lei. Di entrambi non si avevano notizie da giovedì sera.

Interrogata la madre della vittima

Come riportato da TgCom24, i militari del RIS e i Carabinieri delle compagnie di Frascati e di Pomezia sono infatti in poco tempo riusciti a risalire all’intestatario della vettura distrutta: una donna 78enne residente a Pomezia. Interpellata dai militari, l’anziana ha ammesso di essere la proprietaria del veicolo ma di averlo lasciato alla figlia 46enne, Maria Corazza, che avrebbe visto l’ultima volta proprio giovedì sera. Appare quindi ormai certo che uno dei due corpi rinvenuti nell’abitacolo sia proprio quello della figlia della donna.

Identificato anche l’altro corpo carbonizzato, che apparterrebbe ad un amico di famiglia della donna morta.

A questo punto saranno solo le autopsie che potranno chiarire le cause precise del decesso.

Si indaga nella vita della donna

Al momento gli investigatori stanno analizzando le ultime ore di vita della donna, per capire se dietro alla sua morte ci siano delle reali motivazioni o semplicemente delle cause accidentali. Stando a quanto emerso dai rilievi effettuati finora, la 46enne era madre di una bambina e di lavoro faceva la donna delle pulizie. Proprio secondo gli ultimi rilevamenti, la donna avrebbe accompagnato la figlia a scuola venerdì mattina assieme al compagno per poi separarsi e non rivedersi più nel corso della giornata.

Per ora non viene però esclusa alcuna ipotesi da parte degli investigatori. Potrebbe infatti trattarsi di un duplice suicidio come anche di un omicidio-suicidio, probabilmente per ragioni sentimentali.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche