Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Milano, camionista salva ragazzo suicida: “Chiunque l’avrebbe fatto”
Cronaca

Milano, camionista salva ragazzo suicida: “Chiunque l’avrebbe fatto”

"Eroe per caso", queste le parole utilizzate da Gabriel Bocra Ionut per descrivere l'eroico salvataggio del giovane 19enne.

Un gesto eroico ed incredibile quello fatto da Gabriel Bocra Ionut, il camionista che si è fermato ad aiutare un giovane ragazzo pronto al suicidio sul cavalcavia della Tangenziale Est di Milano. L’uomo, vedendo la scena, si è fermato sotto il ponticello ed ha chiesto al ragazzo se volesse una mano: dopo qualche minuto necessario a convincere il ragazzo a non togliersi la vita, Gabriel ha posizionato il proprio camion sotto il cavalcavia, permettendo al 19enne di potersi gettare sopra di esso.

“Quando vedi le cose da lontano puoi pensare che chi fa certe azioni sia un eroe, che serva coraggio. Ma quando capita a te, pensi solo a quello che puoi fare, ha raccontato l’uomo. Quello che stupisce ancor di più è l’umiltà di Gabriel, il quale, una volta salvata la vita del ragazzo, non ha lasciato alcun nominativo e non ha aspettato le forze dell’ordine, andandosene per la propria strada. Il motivo? Il carico di mozzarelle da consegnare: “Merce deperibile, dovevo consegnare entro le otto e mezza”, ha raccontato al Corriere della Sera.

Il racconto del salvataggio

Il camionista ha raccontato come è riuscito a convincere il giovane ragazzo a non togliersi la vita: “Mi sono messo a parlare con lui.

Gli ho chiesto: ‘dimmi cosa succede, perché stai male?’. Lui ha detto che aveva problemi, che i problemi erano troppi. Mi sono limitato a rispondergli che le cose si possono sempre sistemare. ‘Cosa dici se ti aiuto a scendere?‘.

Spaventato, il ragazzo ha poi deciso di farsi aiutare da Gabriel: “Vieni qui, ti acchiappo io”, ha poi continuato l’uomo. Appena sceso dal cavalcavia tra i due scatta immediatamente un abbraccio: “Io e mia moglie ci siamo guardati negli occhi per un attimo: abbiamo fatto una cosa buona, oggi. Poi siamo ripartiti, lui era salvo e non aveva bisogno di noi”, ha concluso il camionista.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi 572 Articoli
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.