Salerno, ragazza di 24 anni muore cadendo dalle scale
Cronaca

Salerno, ragazza di 24 anni muore cadendo dalle scale

Salerno, muore dopo essere caduta dalle scale
Federica Ruocco

Federica Ruocco si trovava nella villetta dove viveva insieme ai genitori: è caduta e ha battuto la testa. Inutile la corsa all'ospedale.

Una tragedia ha colpito e sconvolto Ogliara, frazione di Salerno. Federica Ruocco, 24 anni, è morta a seguito di un incidente domestico verificatosi nella mattinata di lunedì 4 marzo secondo quanto riferisce Il Mattino.

La caduta

Stando alle prime ricostruzioni la giovane sarebbe caduta dalle scale e avrebbe sbattuto violentemente la testa a terra. Il colpo sarebbe stato tremendo e fatale provocando il decesso della ragazza. Sul posto è sopraggiunta in breve tempo un’ambulanza del 118 che ha trasportato immediatamente la 24enne all’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Qui i medici non hanno potuto però evitare il peggio e salvarla: purtroppo si sono rivelati infatti inutili i tentativi di rianimazione.

Le cause

Federica viveva insieme ai suoi genitori in una villetta e come detto era sulle scale al momento della tragedia. Nello specifico si stava spostando dal secondo al primo piano dell’abitazione. Non è ancora chiaro cosa sia davvero successo. Non è da escludere che la vittima abbia avuto un giramento di testa perdendo così l’equilibrio e cadendo: nei giorni scorsi aveva avuto l’influenza e probabilmente non si era ancora ristabilita del tutto.

Ma si tratta al momento soltanto di una pura e semplice ipotesi: le forze dell’ordine stanno ancora indagando per cercare di fare piena luce sulla vicenda e scoprire le precise cause di questo dramma. La prematura e assurda scomparsa ha gettato nello sconforto i genitori, tutti i parenti e gli amici di Federica e più in generale l’intera comunità di Ogliara.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in "Lettere moderne", frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.