Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Avellino, vince mezzo milione con un Gratta e Vinci da 5 euro
Cronaca

Avellino, vince mezzo milione con un Gratta e Vinci da 5 euro

gratta e vinci

Il tagliando è stato venduto ad aprile, ma la vincita è stata accertata solo a giugno.

La dea bendata ha colpito un fortunato cittadino di Altavilla Iprina, in provincia di Avellino. In una tabaccheria del centro, nel mese di Aprile era stato venduto un tagliando del Gratta e vinci da 5 euro. Il fortunato ha vinto ben mezzo milione di euro, ma ha deciso di tenere nascosta la grande notizia presentando poi in forma anonima il biglietto per la riscossione della vincita. Il Gratta e vinci è stato presentato direttamente alla direzione della Lottomatica, che ha poi provveduto ad informare la titolare della tabaccheria dove era stato venduto per le verifiche del caso.

Con due mesi di ritardo

Il quotidiano locale Irpinia News ha raggiunto la titolare della tabaccheria nel centro di Altavilla Irpina, Maria Rosaria Palladino, la quale ha spiegato la vicenda. La titolare ha infatti confermato che il biglietto è stato venduto nel mese di aprile, ma solo nella giornata di domenica 16 giugno, lei ha verificato nell’elenco delle vincite, a seguito della chiamata da parte di Lottomatica, che le ha riferito a sua volta di aver ricevuto una comunicazione di vincita.

Caccia al vincitore

Ad Altavilla, piccolo centro dell’Irpinia, la notizia si è diffusa rapidamente ed è scattata la caccia al vincitore.

L’identità del fortunato o della fortunata è infatti segretissima, ma tra i compaesani iniziano a circolare i primi nomi e le prime ipotesi. “Speriamo sia finito in buone mani” ha dichiarato la titolare dell’attività. Nella stessa tabaccheria, come riferito dalla Palladino, si sono già registrate importanti vincite. Da ricordare quella del 2013, quando con un tagliando da 20 euro, furono vinti ben cinque milioni.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche